Volley Olimpia, ancora una grande prova: espugnato il campo del San Vito, ora il derby

mercoledì 2 marzo 2016

Ancora un altro successo per la squadra di mister Stomeo, capace di imporsi per 3 a 1 sul campo di San Vito. E nel prossimo turno l’atteso confronto con l’altra squadra di Galatina.  

Per Olimpia Galatina, questa appena trascorsa è stata una delle gare più dure da vincere, e ci è riuscita grazie alla compattezza del gruppo, sigillando un 3 a 1, nella roccaforte Sanvitese.

Per gli uomini di coach Stomeo, passare a San Vito, vuol dire tanto nel lungo cammino che porta alla fine del campionato. Sanno che i loro avversari in casa sono temibili, forti di una tifoseria molto rumorosa e calorosa.

All’avvio, è Olimpia ha prendere in mano il proprio destino e proporsi in avanti, concedendo ben poco a un avversario, che complice un ricezione non perfetta, resta inchiodato per diversi giri sulla “fase ricezione” senza riuscire a guadagnare il cambio palla ed uscire dall’empasse. A Stomeo non servono neanche i due time out utili, che il set scivola via per 25-18. Nel secondo parziale gli uomini di Lo Re, spinti da un pubblico molto caldo, reagiscono. Olimpia non si fa sorprendere, conosce il proprio avversario e non lo sottovaluta. Gerunda prima e Schifone poi, provano a dare la carica, e Olimpia ora si trova a inseguire, sotto di 4 lunghezze. Si allungano gli scambi, ma proprio nella fase difensiva, Olimpia è più concreta. Dal 10-6 dei padroni di casa, inizia la rimonta, con un primo break sul 10-9. Poi il centrale Galatinese Sancesario, “atterra male” in fase di attacco ed è costretto ad abbandonare il campo. Prende il suo posto Verdesca, che senza timore appena entrato rifila un muro come biglietto da visita. Poi testa a testa sino al 14 pari e Lo Re richiama i suoi in panca. Al rientro, nuovo allungo dei padroni di casa con delle concrete azioni che li proiettano sul  23-19, e infine con un errore su ricostruzione degli ospiti si trovano a servire con ben 5 palle set di vantaggio (24-19). Olimpia annulla la prima per il 24-20, e subito dopo, Guarini e compagni con due recuperi al cardiopalma, sbarrano la strada agli avversari, e con altre due azioni dell’opposto Pica pareggiano i conti. San Vito stenta a crederci, e Olimpia tra lo stupore di tutti mette giù i polloni decisivi del 27-25.

Tra incredulità, e rabbia agonistica si cambia campo. Stomeo invita i suoi alla calma dopo l’euforia generale. Si rientra in campo, il pubblico locale, sprona ancora di più i propri beniamini, la gara si infiamma. San Vito allunga con un primo break 5-3; poi time out per Stomeo per riorganizzare le idee. I padroni di casa insistono, e si portano sul 10-8 prima, per poi infilare una sequenza che li porta sul 16-10. Ma è nuovamente Olimpia, a trovare le contromisure giuste, e si riavvicina per il 18-16. Ma San Vito, sfruttando i nuovi assestamenti in fase di attacco degli avversari, ne approfitta. Stomeo getta nella mischia Pierri a far rifiatare Nobile, ma il set passa ai padroni di casa per 25-19. Si invertono i campi, le squadre si fronteggiano sino al 4-4, poi nuovamente Olimpia con Verdesca, mette giù degli attacchi pesanti che rivitalizzano gli ospiti. Gli olimpici spingono sull’acceleratore. Lo Re corre ai ripari effettuando dei cambi, ma la situazione non cambia, e dal 12-4 in poi, anche il pubblico non incita più. San Vito termina il set con soli 14 punti e 3 a 1 per la capolista.

“Nella gara più difficile sino ad oggi contro un temibilissimo San Vito, i miei ragazzi si sono conquistati la gara credendoci sempre, anche nei momenti più difficili. Unendosi ancora di più dopo l’infortunio di Sancesario, incitandosi e supportandosi a vicenda. Ho un gruppo coeso e tenace, sono fiero e orgoglioso di questi ragazzi. ”Le parole di coach Stomeo, che aggiunge: “dedichiamo questa pesante vittoria, sudata, a Matteo, e ai nostri tifosi che ci sostengono sempre e che ci rendono orgogliosi di far parte del Club Olimpia”.

Il prossimo sabato un’altra grande sfida nella cornice del PalaPanico, con il derby cittadino contro la SBV. Una gara da non perdere, ricca di emozioni, e che sportivamente, scalderà nuovamente la piazza Galatinese. 

 

Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
31/05/2016
Il podista otrantino Franco Previtero, alla settima ...
Altri Sport
30/05/2016
Il grande volley sbarca in Puglia, due mesi di eventi in sei comuni per rilanciare e ...
Altri Sport
30/05/2016
Tra gli aspetti sportivi, tecnici e logistici ci sono le 8 le prove speciali per una ...
Altri Sport
28/05/2016
 Inizia il conto alla rovescia per il matrimonio della ...
Primo album per l’orchestra guidata da Michele Lobaccaro: presentazione martedì 31 maggio presso ...