Botte e insulti ai bambini, chiuse le indagini su maestra d'asilo. Il video dei maltrattamenti

mercoledì 2 marzo 2016
Le scene riprese dalle telecamere nascoste nell'asilo di Tuglie dopo la denuncia di alcuni genitori di bambini dai 3 ai 5 anni.

Maltrattamenti, botte e insulti ai bimbi della scuola materna. Una maestra di 51 anni di Alezio, L.D.F. in servizio a Tuglie, rischia di finire a processo.
La Procura di Lecce ha chiuso le indagini nei suoi confronti e il pm Stefania Mininni ha chiesto il rinvio a giudizio con l'accusa di maltrattamenti verso fanciulli. Le indagini nei confronti della donna erano partite nel dicembre del 2014 su input di alcuni genitori di bambini dai 3 ai 5 anni che avevano notato strani comportamenti nei figli.
I carabinieri hanno installato delle telecamere nelle aule che hanno ripreso cosa accadeva: la maestra ha aveva un atteggiamento autoritario e minacciava i bambini per ottenere obbedienza. Gli stessi piccoli alunni erano destinatari di insulti di vario tipo e ricevevano punizioni corporali come sculacciate, strattoni e tirate di capelli.

Tutto questo, secondo gli inquirenti, creava un clima di paura e si ripercuoteva sui bambini anche fuori dal contesto scolastico

L'insegnante è difesa dagli avvocati Rocco Vincenti e Antonio Lanfranco.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
27/03/2017
La decisione dei giudici si fonda sull’idea che la ...
Cronaca
27/03/2017
La decisione della Corte di Appello di Bari assolve ...
Cronaca
27/03/2017
I vigili del fuoco sono intervenuti poco prima delle 4 di questa mattina. Indaga la ...
Cronaca
27/03/2017
E'accaduto ieri pomerigio a Lecce. L'assessore Guido: ...
Il 28 febbraio scorso si è svolto presso Maestri Caffettieri, la scuola di formazione di Valentino ...