Dopo quasi quarant’anni di assenza, ad Otranto viene ricostituita la Pro Loco

martedì 1 marzo 2016

L’associazione riparte con la finalità di valorizzare e promuovere le potenzialità del territorio: nelle scorse ore, il primo consiglio direttivo che ha nominato presidente, vicepresidente e consiglio.

Dopo quasi quarant’anni ad Otranto rinasce la Pro loco. Nella città dei Martiri, l’associazione, infatti, si è ricostituita, dopo un’assenza che durava dal 1978, ovvero da quando una legge regionale, che aveva istituito l’Azienda di soggiorno e turismo,  non ha consentito la presenza nello stesso comune di entrambe le realtà.

La Pro Loco riparte con la specifica finalità di valorizzare e promuovere le potenzialità di Otranto, dei suoi monumenti, delle sue bellezze naturali e del suo patrimonio culturale.

L’assemblea dei soci ha eletto il primo consiglio direttivo, che ha nominato presidente Sandro Minerva, vice presidente Alessandro Bello, segretario Alfredo Ferramosca, tesoriere Massimo Giannetta. Sono stati eletti consiglieri Simona Muscatello, Ursula Caroppo, Virgilio Pelillo, Sandra Spano e Fernando Stifani.

Altri articoli di "Turismo"
Turismo
16/11/2017
Il castello normanno di Ugento è stato trasformato ...
Turismo
11/11/2017
Interventi di riqualificazione e potenziamento della pista ...
Turismo
11/11/2017
Domenica torna l’appuntamento con l’iniziativa. ...
Turismo
09/11/2017
La novità è stata annunciata dal sindaco di ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...