La proposta dell’assessore: “Ostello per la gioventù nell’ex Tabacchificio di Boncore”

martedì 1 marzo 2016

Durante un convegno del Gal Terra d’Arneo l’assessore alla cultura di Nardò, Mino Natalizio, ha lanciato la propria proposta: “Potrebbe essere un’opportunità per una vasta area del territorio”.

Un ostello per la gioventù nell’ex Tabacchificio di Boncore in località Case Arse, nel cuore dell'Arneo, a Nardò: è questa la proposta lanciata, durante un convegno sullo sviluppo del territorio promosso dal Gal, dall’assessore alla cultura e alle politiche comunitarie, Mino Natalizio.

“Recuperare l'ex Tabacchificio per farne un ostello della gioventù potrebbe rappresentare un'importante opportunità per una vasta area del territorio salentino – ha dichiarato l'assessore – Siamo nel cuore dell'Arneo e quindi in una posizione centrale rispetto ai comuni che costituiscono la stessa Terra d'Arneo. Vogliamo creare una struttura che non solo ospiti i giovani turisti che vengono nel Salento per il ‘divertimentificio’, ma che sia in grado di accogliere anche chi viene nel nostro territorio per scoprire le bellezze naturalistiche, paesaggistiche, storiche e culturali”.

Intanto, la proposta lanciata dall'assessore Natalizio, sembra aver ricevuto la giusta attenzione da parte del Presidente del Gal Terra d'Arneo Cosimo Durante, il quale ha dichiarato la sua disponibilità ad attivarsi subito presso la Regione Puglia, proprietaria dell'ex Tabacchificio, per  individuare le risorse necessarie al recupero dell'immobile e strapparlo così al degrado, prima che sia troppo tardi.

Altri articoli di "Turismo"
Turismo
19/06/2018
Attivo dalle 9 alle 3 a.m., il servizio serale gratuito a ...
Turismo
15/06/2018
L’episodio sarebbe avvenuto venerdì ed ...
Turismo
13/06/2018
Conferma per il volo Brindisi Zurigo di SWISS: dal prossimo 28 ottobre diventa ...
Turismo
05/06/2018
L’amministrazione ha ottenuto di essere inserita ...
Operarsi non costa nulla, basta la prescrizione della visita ortopedica: poi lo specialista, se lo ritiene opportuno, ...
clicca qui