Giovane mamma dimessa dall’ospedale: non riconoscerà il bambino nato in strada

lunedì 29 febbraio 2016

La 19enne ha lasciato il “Vito Fazzi” nelle scorse ore: il neonato sarà dato in adozione.

Non riconoscerà il bambino la 19enne che nelle scorse ore ha partorito in strada a Porto Cesareo. La giovane mamma ha lasciato il “Vito Fazzi” dopo aver firmato le dimissioni volontarie. Il bimbo pesa poco più di 3 chili ed è attualmente ricoverato presso l’Unità di terapia intensiva neonatale ed è in buone condizioni di salute. Entro dieci giorni la decisione diventerà definitiva.

La ragazza era in giro con una comitiva di amici: ad un certo punto ha chiesto di scendere, appartandosi sul lungomare di Porto Cesareo.

Poco dopo la 19enne ha chiesto soccorso agli amici, due ragazzi e una ragazza, i quali hanno appreso in quel momento della gravidanza.

L'hanno aiutata ad avvolgere il neonato in un plaid che avevano nella vettura e si sono diretti verso l'ospedale di Nardò. A quel punto, quando il personale medico ha preso in consegna il bambino e la mamma, come da prassi è stata data comunicazione al Commissariato di polizia locale.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/12/2017
L'inchiesta presentata alla Camera analizza i dati di ogni ...
Cronaca
16/12/2017
Sritte spray e offese all'ingresso del circolo locale che ...
Cronaca
16/12/2017
L'uomo è stato fermato dai carabinieri e condotto al ...
Cronaca
16/12/2017
Il ragazzo è stato trasportato con un'ambulanza al ...
Il presidente Nazionale della Fis (Federazione Italiana Scherma), Giorgio Scarso, in visita al  Club Scherma Lecce ...