Riordino ospedaliero, a Copertino nasce comitato intercomunale in difesa del “San Giuseppe”

venerdì 26 febbraio 2016

Un comitato di base intercomunale contro l’ipotesi di declassamento del presidio ospedaliero locale: domenica manifestazione e sit-in con la possibilità di firmare l’appello già sottoscritto da 6mila persone.

Anche Copertino si muove per difendere l’ospedale “San Giuseppe” dall’ipotesi di declassamento in struttura di base: si è istituito in queste ore, a seguito di un’assemblea tematica partecipata, presso la biblioteca comunale, il comitato di base intercomunale “Uniti per l’Ospedale” finalizzato all’ organizzazione di  iniziative a difesa del presidio ospedaliero.

Il prossimo lunedì la Regione Puglia deciderà le sorti dell’ospedale, per cui si sta lavorando senza sosta all’organizzazione di una manifestazione popolare che domenica mattina partirà alle ore 10 da piazza Umberto I in direzione dell’ospedale dove sarà organizzato un sit-in permanente.

Durante la manifestazione sarà possibile continuare a firmare l’appello contro il riordino ospedaliero, già sottoscritto da 6000 persone in poche ore. I moduli di raccolta firme sono disponibili presso gli ambulatori medici e le chiese.

“La tutela della salute – spiegano dal comitato - passa dal mantenimento dei presidi sanitari territoriali. Per questo motivo, siamo certi della partecipazione massima dei cittadini di Copertino e dei paesi limitrofi a difesa dell’ospedale”.

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
18/01/2017
La decisione è arrivata questa mattina dopo la ...
Sanità
16/01/2017
Il professionista partecipava attivamente alle ...
Sanità
16/01/2017
Sul caso del laboratorio di Martano, interviene anche ...
Sanità
16/01/2017
Le vacanze di fine anno sono appena terminate e molti di noi hanno dovuto spostare il ...
Dopo l’appello lanciato sul web, il Comune raccoglie e firma una delibera di giunta per sostenere ...