Tac rotte a Galatina e Copertino: nei reparti di Radiologia arrivano i nuovi macchinari

mercoledì 24 febbraio 2016

Sono stati già acquistati i nuovi tomografi a 16 strati, che, nei prossimi giorni, sostituiranno le macchine rotte, che si trovano nei rispettivi reparti di Radiologia degli ospedali salentini.

Rotte da giorni le Tac della Radiologia di Galatina e di Copertino. Verranno sostituite da due nuovi tomografi a 16 strati già acquistati. Al “Santa Caterina Novella” di Galatina la vecchia Tac in servizio da oltre 8 anni ha ceduto. Il tubo catodico è fuori uso e il responsabile dell’ingegneria clinica, Massimo Marra, sta pensando di sostituirlo con uno usato, che duri almeno fino all’arrivo della nuova Tac.

Il dirigente non se la sente di spendere circa 100mila euro per una macchina da 4 strati, che ha i suoi anni e che deve andare in pensione. Oppure – ha pensato – si può proporre alla ditta di mettere un tubo nuovo in leasing. Un «affitto» che durerebbe pochi mesi, fino all’assegnazione della nuova Tac, Toshiba da 16 strati.

L’altra Tac gemella è destinata alla radiologia del “San Giuseppe “a Copertino, dove, ironia della sorte, in questi giorni si è rotta anche quella in dotazione.

Le Tac sono costate circa 170mila euro ciascuna e sono state acquistate con fondi ex art 20 della legge 77 del 1988. La responsabile del procedimento, la dottoressa Eleonora Manfredi dell’area del Patrimonio ha curato le procedure di adesione alla gara Consip e venerdì 19 è stata adottata la delibera di acquisto.

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
24/06/2017
Parte la rivoluzione dei laboratori di analisi della Asl. ...
Sanità
23/06/2017
L'iniziativa di Asl: un camper sui campi di raccolta a ...
Sanità
22/06/2017
Sala operatoria ibrida con nuove tecnologie per gli ...
Sanità
22/06/2017
Si tratta del dottor Danilo Patrocinio che è stato ...
Al via il ciclo di giornate studio sul mondo del caffè prima della pausa estiva a cura di valentino Caffè ...