Legato alla sedia, lanciato per terra e ripreso col cellulare: 14enne disabile seviziato dai bulli

mercoledì 24 febbraio 2016

Ennesimo terribile episodio registrato nel Salento: il ragazzo sarebbe stato immobilizzato ad una sedia e fatto volare per terra di peso da alcuni coetanei, ora nei guai. Sulla vicenda, indagine in corso.

Lo hanno legato alla sedia, sollevato e gettato in aria, per farlo cadere a terra, riprendendo la scena col telefonino e condividendola su whatsapp con gli altri compagni di scuola: una nuova storia di bullismo arriva da Casarano e vede come vittima un 14enne disabile, finito nel mirino di alcuni compagni di scuola, che lo hanno seviziato e ripreso con un telefono.

Sarebbero diversi gli episodi che riguardano la vittima, ma l’ultimo episodio ha convinto il 14enne a cambiare scuola e a rivolgersi, grazie alla sua famiglia, agli agenti di polizia del commissariato di Taurisano, che hanno raccolto una denuncia. Gli autori degli atti di bullismo sono ragazzi tra i 14 e 15 anni, residenti a Ugento, Melissano e Ruffano e ora finiti nei guai.

Il pubblico ministero, Anna Carbonara, infatti, ha disposto il recupero del video incriminato. Sarebbe stato girato nell’orario nella ricreazione: nel video, si vedono i ragazzi che col nastro adesivo immobilizzano e fasciano totalmente il giovane disabile, sollevandolo di peso e facendolo cadere per terra. L’immagine è stata condivisa su whatsapp, finendo anche sotto lo sguardo della madre del 14enne, che ha subito chiamato la polizia.

C’è un’indagine in corso, che non riguarda solo i giovani bulli, ma anche l’operato delle autorità scolastiche e dei docenti presenti al momento dei fatti.

immagine repertorio

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
19/08/2017
La giovane si è recata presso il locale ospedale per ...
Cronaca
18/08/2017
Una donna ha chiamato spaventata i vigili del fuoco dopo le ...
Cronaca
18/08/2017
L'episodio questa notte sulla Trepuzzi-Squinzano. La ...
Cronaca
18/08/2017
Si sono concluse nel corso dell’odierna mattinata le ...
Il borgo poco distante da Otranto sui anima dei profumi e dei sapori tradizionali del Salento: da questa sera, 18 ...