Asl, pugno duro contro dipendenti assenteisti: 5 licenziamenti e 2 sospensioni

martedì 23 febbraio 2016

A seguito di un esposto, l’azienda sanitaria, attraverso l’ufficio procedimenti disciplinari, ha proceduto a cinque licenziamenti e due sospensioni dal servizio con privazione dello stipendio.

Pugno duro dell’Asl di Lecce contro gli assenteisti dell’azienda: a seguito di un esposto, è stato attivato il procedimento disciplinare nei confronti di sei operatori del comparto e di un direttore di struttura complessa, ai quali vengono contestati numerosi giorni di assenza ingiustificata nel corso dell’anno 2015.

Avviati i necessari accertamenti, l’ufficio procedimenti disciplinari ha proceduto all’irrogazione di 5 licenziamenti e 2 sospensioni dal servizio con privazione dello stipendio. La sanzione del licenziamento disciplinare con preavviso è stata adottata in applicazione della cosiddetta Riforma Brunetta ed ex art. 55 quater del D.Lgs. 165/2001 come modificato da D.Lgs. 150/2009.

I due provvedimenti di sospensione sono stati irrogati per mancato rispetto dei compiti di vigilanza del personale assegnato.

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
24/02/2017
La Asl Lecce sta proseguendo, secondo i tempi stabiliti, ...
Sanità
23/02/2017
In Provincia ogni anno più di 500 diagnosi: oltre a ...
Sanità
23/02/2017
Con la firma della convenzione l’ex Municipio in ...
Sanità
22/02/2017
Fegato, cuore e reni sono stati prelevati dal 35enne ...
Il Consiglio di Amministrazione della "Popolare Pugliese" ha approvato la situazione economica e patrimoniale ...