“Oltre le sbarre”: live in carcere per l'orchestra de “La notte della taranta”

martedì 23 febbraio 2016
Il 26 febbraio “Oltre le sbarre-spettacolo dal vivo in carcere”, iniziativa dell'Assessorato al Welfare della Regione Puglia: giovedì conferenza stampa.

Musica in carcere con l'orchestra de La notte della Taranta. Grazie al progetto “Oltre le sbarre”, a partire dal 26 febbraio in tre istituti penali pugliesi - Bari, Lecce e Trani – lo spettacolo varca i confini del carcere raggiungendo chi, normalmente, non può fruirne. L'iniziativa, promossa dall’Assessorato al Welfare della Regione Puglia, è pensata difatti a favore di alcune tra le fasce più fragili della popolazione attraverso l'utilizzo dei linguaggi teatrali, coreutici e musicali. Lo spettacolo è dunque inteso come strumento di inclusione sociale.

A curare il progetto, il Teatro Pubblico Pugliese. L'orchestra eseguirà i brani della tradizione popolare salentina proponendo un medley di arrangiamenti dei maestri concertatori che si sono alternati sul palco di Melpignano nel corso degli anni.

L’iniziativa sarà presentata giovedì 25 febbraio, alle ore 11.00, nella Sala Stampa Presidenza della Regione Puglia.

Parteciperanno:
Salvatore Negro, Assessore al Welfare - Politiche di Benessere sociale e Pari Opportunità, Programmazione sociale ed integrazione socio-sanitaria; Massimo Manera, Presidente Fondazione La Notte della Taranta; 
Paolo Ponzio, vice Presidente Teatro Pubblico Pugliese; Giuseppe Martone, dirigente generale del Provveditorato regionale amministrazione penitenziaria.

Saranno presenti:
Lidia De Leonardis, direttore  Casa circondariale di Bari; Rita Russo, direttore Casa circondariale Casa di reclusione di Lecce; Salvatore Bolumetti, direttore Casa circondariale Casa di reclusione di Trani.

Altri articoli di "Società"
Società
06/12/2016
La decisione da parte dei Comuni che costituiscono l’ARo, cioè ...
Società
05/12/2016
Il consigliere Danilo Scorrano ha chiesto lumi ...
Società
03/12/2016
Già in vigore da oggi le limitazioni sulle strade ...
Società
03/12/2016
La segnalazione è arrivata allo “Sportello ...
Un trionfo di sapori e bellezza, tutto nel nome del cioccolato. Ci si sazia quasi prima con gli occhi che con il ...