Offerte per un bimbo disabile, allarme per una truffa porta a porta

martedì 23 febbraio 2016

Alcuni sedicenti volontari della Casa del Sorriso di Maglie avrebbero chiesto soldi porta a porta.

Presunti truffatori in giro per il Salento. L’allarme arriva da Maglie dove i responsabili della Casa del Sorriso, hanno deciso di informare i carabinieri sull’attività di due donne avvistate con il cartellino identificativo dell’associazione.

L’episodio sarebbe avvenuto alcuni giorni fa a Soleto: le due sedicenti volontarie avrebbero chiesto del denaro per assistere un ragazzo con sindrome di Down.

Da qui l’appello su Facebook da parte dei referenti dell’associazione: “Chiunque fosse contattato e sollecitato da questo tipo di richieste in denaro chiami immediatamente i Carabinieri che sono già stati avvisati. La nostra associazione non usa questo metodo come raccolta fondi e non lo ha mai fatto e dunque declina da ogni tipo di responsabilità”.

L’associazione che si occupa da decenni di assistere ragazzi con disabilità ha mette invece a disposizione un conto corrente dedicato.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
29/07/2016
Riccardo Paglialunga, 27enne neretino, per prendersi la ...
Cronaca
29/07/2016
La Cassazione ha stabilito che spetta un indennizzo al ...
Cronaca
29/07/2016
Dopo lo sbarco dell’altra notte a Capo ...
Cronaca
29/07/2016
L’episodio nella mattinata di ieri ad Otranto, ...
Questo il tema scelto dagli organizzatori per la manifestazione giunta alla sua diciassettesima edizione: tanti eventi ...