“La scuola adotta un monumento”: gli alunni del IV circolo “custodi” del museo Castromediano

venerdì 19 febbraio 2016
Il IV circolo di Lecce aderisce all'iniziativa promossa dal Comune di lecce e dalla Fondazione Napoli Novantanove: la scuola adotta il museo Castromediano.

Far vivere un’emozione, piacere ai più piccoli, comunicare il museo in maniera diversa, immediata e rivolta ad un target familiare: queste le finalità dell'iniziativa del “Museo Sigismondo Castromediano” che ha aderito al progetto “La scuola adotta un monumento”.

E così, oltre 100 ragazzi di età compresa tra i 9 e 10 anni frequentanti il IV circolo didattico di Lecce (classe 5^ A del complesso di via Cantobelli e 5^ U del complesso di Aria Sana) hanno “adottato” il Museo Provinciale scelto per l’interesse storico che l’edificio ha in se e per la rilevanza che il patriota, archeologo e letterato salentino riveste per il Risorgimento italiano legando, indissolubilmente, il suo nome sia al Museo che alla scuola.

“La visita al museo non è necessariamente una noia mortale o un dovere scolastico, ma può diventare esperienza interessante, alternativa e, perché no, divertente”, così commenta l’iniziativa il direttore del Museo Massimo Evangelista.

“Ma faremo di più: abbiamo in piedi una vera e propria collaborazione con la scuola IV Circolo che prevederà la presenza dei giovani studenti in qualità di piccole guide del nostro museo in occasione delle giornate di apertura eccezionale di primavera. Ancora, i ragazzi daranno una mano al nostro personale specializzato durante la “4^ giornata nazionale delle Famiglie al Museo, appuntamento oramai tradizionale per la nostra struttura”, conclude Evangelista.

Sulla stessa lunghezza d’onda il dirigente scolastico Tiziana Faggiano e la docente referente del progetto Maria Lucia Panico che evidenziano come “il progetto porti con sé finalità importanti, come educare alla tutela e alla valorizzazione delle risorse ambientali ed artistiche del territorio e sviluppare le competenze chiave per la cittadinanza attiva e consapevole. Pertanto, la motivazione alla partecipazione al progetto scaturisce dalla convinzione che conoscere, apprezzare e rivalutare il patrimonio culturale della propria città aiuta a mantenere saldo il filo della memoria storica”.

“La scuola adotta un monumento” è un progetto di educazione permanente al rispetto e alla tutela del patrimonio storico-artistico e più in generale dell'ambiente, ideato a Napoli nel dicembre 1992 dalla Fondazione Napoli Novantanove, d’intesa con il Provveditorato agli Studi e le Soprintendenze e promosso dal Comune di Lecce. Muove dal riconoscimento della centralità della scuola nella formazione della cultura e dei comportamenti dei cittadini ed individua nelle giovani generazioni il soggetto privilegiato per l'affermazione di una nuova consapevolezza del bene culturale.

 

Altri articoli di "Scuola"
Scuola
28/07/2016
Intesa raggiunta tra la Regione Puglia e i rappresentanti ...
Scuola
23/07/2016
La posizione del sindacato è netta: "Ora il Governo decide anche di abolire ...
Scuola
23/07/2016
L’idea è quella di una raccolta fondi per ...
Scuola
21/07/2016
La decisione è stata presa dalla giunta regionale ...
Questo il tema scelto dagli organizzatori per la manifestazione giunta alla sua diciassettesima edizione: tanti eventi ...