“M’illumino di meno”, Sedile al buio nella festa del risparmio energetico

giovedì 18 febbraio 2016

Venerdì 19 febbraio, in piazza Sant'Oronzo, la grande festa sul risparmio energetico e sulla mobilità sostenibile con l'iniziativa di Rai Radio 2, con lo spegnimento del Sedile dalle 18 alle 18.30.

Sedile spento per aderire anche quest’anno alla Campagna nazionale di sensibilizzazione sul risparmio energetico e sulla mobilità sostenibile promossa dall’iniziativa di Rai Radio2 "M’illumino di meno”: dalle ore 18 alle 18.30 si spegneranno le luci che illuminano uno dei monumenti simbolo del centro storico di Lecce.

L’appuntamento con  i ragazzi del consiglio comunale è fissato per venerdì 19 febbraio, alle ore 18, in piazza Sant’Oronzo. Un quarto d'ora più tardi, invece, è previsto l'incontro con i rappresentanti dell'associazione Fiab Lecce che parteciperanno alla manifestazione in sella ad una bici.

“M’illumino di meno” si avvale da anni dell’alto patrocinio della Presidenza della Repubblica, dell’adesione del Senato e della Camera dei Deputati, del patrocinio del Parlamento europeo, nonché dell’adesione di centinaia di Comuni. Nel corso delle varie edizioni sono stati spenti alcuni dei monumenti più in vista d’Italia e d’Europa e la giornata è diventata una vera e propria festa in cui il risparmio energetico è interpretato con eventi e manifestazioni a tema sul territorio.

L’edizione di quest’anno è dedicata in particolare al tema della mobilità sostenibile con la grande operazione “Bike the Nobel”, la campagna etica di Rai Radio2 promossa da Caterpillar in cui si candida la bicicletta a Premio Nobel per la Pace. Paola Gianotti, ciclista pluripremiata, ha pedalato da Milano fino a Oslo per portare le firme raccolte da Caterpillar, come atto simbolico di consegna della candidatura.

Chi #pedalaognigiorno dà uno straordinario contributo al contenimento dei consumi energetici, aiuta a migliorare la salute di tutti, rende le città più vivibili, non consuma spazio e contribuisce alla bellezza del paesaggio.

Non a caso l'assessore leccese alle Politiche ambientali Andrea Guido ha invitato i cittadini a basare la propria adesione sul tema della mobilità sostenibile promuovendo l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico come simbolo di pace e di rispetto per l’ambiente: “L’iniziativa in questi anni ha concretizzato l’invito a investire sul cambiamento delle proprie abitudini e sulle energie rinnovabili, dall’adozione del fotovoltaico all’auto elettrica, dall’uso della bici alla gestione intelligente dell’illuminazione e degli elettrodomestici. E mi pare che il Comune di Lecce abbia già fatto un po’ di strada in questa direzione”.

 

 

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
27/05/2016
Il grido d'allarme lanciato dall'imprenditrice Maria ...
Ambiente
26/05/2016
Interessante convegno tenutosi ad Alessano a partire ...
Ambiente
25/05/2016
Dopo le nuove dichiarazioni del presidente dell’Anac, ...
Ambiente
25/05/2016
Il comandante della polizia locale di Melendugno contro gli ...
Dopo la finale di Amici, la cantante porta in tour per l'Italia l'album d'esordio.  Elodie Di Patrizi torna nel ...