Calcioscommesse, rito abbreviato per Antonio Conte

giovedì 18 febbraio 2016
Il legale del tecnico della nazionale, il leccese Antonio Conte, chiederà il rito abbreviato. L’accusa è di non aver vigilato sui suoi giocatori ai tempi del Siena.

Seguirà la strada del rito abbreviato il legale di Antonio Conte, il leccese tecnico della nazionale. La richiesta sarà inoltrata nelle prossime ore. A darne notizia lo stesso legale durante l’udienza preliminare che si è tenuta oggi a Cremona. Conte, imputato di frode sportiva, compare tra i 115 accusati nell’inchiesta della Procura di Cremona sul calcioscommesse che coinvolge calciatori, dirigenti di squadre di calcio di A, B e Lega Pro. Secondo l’ipotesi accusatoria, il salentino sarebbe colpevole di non aver vigilato sui propri giocatori quando allenava il Siena.

Se dovesse essere accolta la richiesta di rito abbreviato, si dovrebbe arrivare alla sentenza in breve tempo. La scelta dell’avvocato di Conte va dunque nella direzione di un taglio dei tempi del procedimento giudiziario. Inoltre, anche in caso di condanna, è previsto uno sconto di pena di un terzo.

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
18/06/2018
Palermo rimane in B dove ritorna, dopo 15 anni, il Cosenza, vincitore dei playoff nella ...
Calcio
17/06/2018
L'ex fantasista giallorosso non nasconde la sua ...
Calcio
17/06/2018
Il tecnico: "Salutare la Serie C non è stato ...
Calcio
16/06/2018
Il fantasista non è stato riscattato dalla ...
Il primario di Cardiochirurgia al “Vito Fazzi” Casali: “Col Dea crescita ulteriore della ...
clicca qui