Torna in libertà Massimo Vergara: i giudici hanno revocato gli arresti domiciliari

martedì 16 febbraio 2016
Il commercialista era finito agli arresti domiciliari nell'inchiesta che ha portato oltre al suo arresto a quello dell'ex sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, e a quello del titolare della stessa Nubile, Luca Screti.

I giudici, quindi, hanno disposto il ritorno a casa del commercialista, mantenendo il solo obbligo di dimora per lui. Vergara ha risposto sin dall'inizio alle domande dei giudici mostrandosi collaborativo: molto probabilmente, il suo atteggiamento nei confronti della magistratura ha contribuito all'ammorbidimento della misura cautelare nei suoi confronti.

Vergara, secondo l'accusa, sarebbe il tramite tra Consales e Screti: sempre secondo gli inquirenti, Vergara avrebbe consegnato la busta contenente il denaro di Screti, utile al pagamento delle pendenze che l'ex primo cittadino aveva con Equitalia.

Consales, invece, è ancora ai domiciliari, come pure Screti che, in un primo momento, era finito in carcere.
 
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/01/2018
Affinità storiche e culturali alla base dell'idea ...
Cronaca
21/01/2018
La donna è deceduta a dicembre: al momento è ...
Cronaca
21/01/2018
Roberto Camassa, trovato senza vita nelle campagne del Nord ...
Cronaca
20/01/2018
Le operazioni dei carabinieri a Brindisi e San Marzano: ...
L'azienda, guidata da Edoardo Quarta, sarà a Rimini in rappresentanza dell'eccellenza salentina. Il team ...