Moscardelli spreca e a Catania per il Lecce è solo pari

sabato 13 febbraio 2016

Un gioco convincente ed una difesa quasi impenetrabile non bastano al Lecce per espugnare il difficilissimo campo di Catania.

Nonostante le tante occasioni registrate nella spumeggiante prima frazione di gara le due squadre si devono accontentare di uno 0-0 che lascia l’amaro in bocca soprattutto agli ospiti. Ai punti i giallorossi avrebbero meritato di vincere, viste le occasioni create ed il predominio territoriale, ma sul risultato pesano i gol falliti da Moscardelli, tra cui un rigore in apertura di match. Sarebbero stati tre punti di grandissimo valore per Papini e compagni, che con questo pari salgono al secondo posto a -1 dalla vetta, ma con tutte le dirette concorrenti che devono ancora scendere in campo.

Il primo tempo si apre con il Lecce proiettato in avanti, mentre il Catania sembra andare in difficoltà di fronte all’avvio sprint dei giallorossi. Dopo nemmeno un minuti di gioco, infatti, i salentini vanno a pochi centimetri dal vantaggio con Lepore, la cui girata mancina in piena area di rigore va al lato di pochissimo. Al quinto minuto l’undici di Braglia avrebbe laclamorosa opportunità di passare in vantaggio grazie ad un calcio di rigore per fallo di mano di Garufo su cross di Surraco, ma dal dischetto Moscardelli  spreca tutto calciando al lato. Lo scampato pericolo scuote i rossazzurri, che due minuti più tardi impensieriscono Perucchini con un inserimento di Bergamelli che risulta troppo debole. Al 10’ il numero 1 giallorosso si deve però esaltare per negare il vantaggio ai padroni di casa, stoppando il destro di prima intenzione di Calil su ottimo invito di Agazzi. I ritmi sono notevoli e le occasioni da rete fioccano, come al quarto d’ora quando solo un intervento straordinario diLiverani nega il gol a Moscardelli, che aveva calciato di sinistro al volo da due passi su perfetto assist di Surraco. Al minuto diciotto si rivedono gli etnei ancora con Calil, che va al tiro con un destro potente sul secondo palo parato ancora da Perucchini. L’attaccante brasiliano insiste ed al trentaquattresimo ci prova stavolta di testa, deviando però fuori il colpo di testa di Musacci. Al 39’ si rinnova il duello Calil-Perucchini, ed anche in questo caso è il portiere giallorosso ad uscirne vincitore deviando un gran tiro dell’attaccante locale diretta sotto la traversa. Al 43’ la sfortuna sembra accanirsi nei confronti di Moscardelli, che su cross di Lepore impatta bene la palla che si stampa sulla traversa a Liverani battuto.

Nella ripresa i ritmi si abbassano notevolmente e le occasioni da rete latitano. Il Lecce prova a colpire gli avversari dopo ventidue minuti, ma il calcio di punizione di Surraco da posizione defilata termina alto sulla traversa. Al 35’ ancora giallorossi in avanti ed ancora con Surraco, ma anche stavolta il trequartista uruguagio è impreciso al momento della conclusione, con il destro angolato ma debole che viene bloccato a terra da Liverani. Il finale di gara registra l’assedio di Lepore e compagni, che però non riescono più a calciare verso la porta avversaria, con il punteggio che resta fermo sullo 0-0 conclusivo.

Nel prossimo turno il Lecce ospiterà il Foggia, nell’atteso big-match in programma alle ore 17:30 di sabato.


Fonte: salentosport.net

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
28/07/2016
È uno dei nuovi arrivati nella sessione di mercato 2016-17. A lui mister Pasquale ...
Calcio
27/07/2016
Prosegue la campagna abbonamenti per la prossima stagione sportiva di Lega Pro. Gli ...
Calcio
27/07/2016
Finisce l’allenamento a Cotronei e nello spogliatoio ...
Calcio
26/07/2016
Singolare richiesta da un futuro papà che prenota un abbonamento per il ...
Tappa a Gallipoli per l'ensemble giudata da Claudio Prima. Lunedì 25 luglio, ore 21, ingresso ...