Bulli contro 12enne: bloccato sui binari e preso a bersaglio con fucile ad aria compressa

venerdì 12 febbraio 2016

L’episodio shock arriva da Galatone, dove il bambino è stato vittima di questo episodio terrificante: identificati e denunciati i presunti responsabili, tre 13enni del posto e un 16enne.

Bloccato sui binari della stazione e preso a bersaglio con decine di gommini, sparati da un fucile ad aria compressa, per sollevarlo solo prima dell’arrivo della littorina Sud-ESt: è il terribile episodio di bullismo, l’ennesimo purtroppo che viene dalle cronache, consumatosi questa volta a Galatone. La vittima è un 12enne del posto, finito nel mirino di alcuni bulli del posto, e ora con ustioni sulle gambe come “segno” sulla pelle del terrificante episodio.

I presunti bulli sarebbero quattro ragazzini, tre di tredici anni e uno di sedici, già identificati dai carabinieri e denunciato con l’accusa di lesioni aggravate e minacce. Del caso si sta interessando la Procura dei Minori di Lecce.

Ad informare le forze dell’ordine sono stati gli operatori sanitari dell’ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina, a cui si erano rivolti i genitori del bambino, condotto per farsi medicare le ferite. Il 12enne aveva inizialmente sminuito l’episodio, ma poi l’atrocità del racconto è emersa. Indagini in corso. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/11/2017
Singolare scoperta questa mattina ad Aradeo da parte di ...
Cronaca
21/11/2017
La donna, originaria di Melendugno, viveva da tempo a San ...
Cronaca
21/11/2017
L’arresto di un 30enne, nato in Albania ma residente ...
Cronaca
21/11/2017
Il controllo è scattato all’arriva di un presunto assuntore di droga: ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...