Centrale a biometano, mobilitazione a Monteroni. Il M5S: “Ci saremo”

mercoledì 10 febbraio 2016

Il luogo di raduno dei manifestanti sarà via Botti, nei pressi del vecchio ospedale Vito Fazzi.

Mobilitazione contro la centrale a biometano di Monteroni. È prevista per domani mattina la protesta di cittadini e associazioni contro la struttura.

Parteciperà anche il consigliere regionale M5S, membro della Commissione Ambiente, Antonio Trevisi: “Sono totalmente contrario a questo progetto, in quanto il sito individuato è assolutamente non idoneo ad ospitarlo, non avendo nessuna caratteristica industriale ed essendo troppo vicino alle abitazioni. Ricordo alla ditta proponente (la PAR srl) che questo impianto non è l’unica soluzione possibile per trattare i rifiuti organici, come vorrebbe lasciar intendere il volantino diffuso dall’azienda in tutte le case del paese. Nei contesti più densamente popolati si può utilizzare il compostaggio di prossimità o di quartiere oppure piccoli impianti aerobici come quello presente nella vicina ad Arnesano. Invece, gli impianti di digestione anaerobica come quello che vuole realizzare la PAR srl sono proprio quelli più speculativi e impattanti per i cittadini e, per questo motivo è fondamentale che siano ubicati a giusta distanza dai centri abitati”.

Il luogo di raduno dei manifestanti sarà via Botti, nei pressi del vecchio ospedale Vito Fazzi. Tutto accade mentre RePOL conferma dati preoccupanti sui tumori nel Salento.

“Nella penisola salentina - conclude Trevisi - in particolare nella Terra d’Otranto, bisognerebbe lavorare per ridurre drasticamente le emissioni; qui, invece, sembra accadere il contrario. Spuntano fuori di continuo nuovi progetti per la realizzazione di centrali a biomasse, a biogas, inceneritori e perfino il progetto di un tempio crematorio che dovrebbe raccogliere le richieste provenienti da gran parte del Sud Italia”.

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
18/08/2017
Il coordinatore del Parco do Portoselvaggio e Palude del ...
Ambiente
17/08/2017
Nell’ambito de “I venerdì dell’orto”, appuntamento domani, ...
Ambiente
16/08/2017
L’ex assessore attacca l’amministrazione ...
Ambiente
12/08/2017
Progetto e finanziamento in tempi record a Nardò. ...
Il borgo poco distante da Otranto sui anima dei profumi e dei sapori tradizionali del Salento: da questa sera, 18 ...