Inquinamento in piazzetta De Santis, Rotundo: "Avviare subito monitoraggio su aria e studenti"

mercoledì 10 febbraio 2016
La centralina di rilevamento della qualità dell'aria segnalava presenza di inquinanti prima di essere spostata.  

Monitoraggio urgente della qualità dell'aria in piazzetta De Santis per scongiurare i rischi alla salute derivanti dall'inquinamento. L'interpellanza al sindaco Paolo Perrone è stata presentata dal consigliere comunale Pd Antonio Rotundo che richiama i continui “sforamenti” registrati proprio in quell'area (a pochi passi dalla Villa Comunale e dalle scuole Cesare Battisti e O.G.Costa)dalla centralina Arpa prima che venisse rimossa. “In una relazione del 2008 si può leggere che 'il sito di piazzetta De Santis è caratterizzato da incrementi rilevanti di PM10, il terzo dopo via Machiavelli nella zona Tamburi di Taranto e Torchiarolo-Brindisi [...]dalle ore 8 alle 9 del mattino, e alle 20-21 della sera, in piazza De Santis si registrano valori molto elevati di benzene, inquinante prodotto essenzialmente dal traffico veicolare” scrive Rotundo.

Il consigliere Pd interroga, quindi, il sindaco “se non ritenga necessario e urgente, al fine di evitare i possibili danni gravi ed irreparabili sulla cittadinanza che derivano dalla respirazione delle polveri sottili e del benzene, procedere ad un monitoraggio della qualità dell'aria attraverso rilevamenti con unità mobili e con esperimenti della campionatura passiva sui ragazzi frequentanti il C.Battisti ed il Costa”.       

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
24/02/2017
Due ricerche congiunte provano ad individuare ...
Ambiente
24/02/2017
Ieri il comitato “Salviamo la Sarparea” ...
Ambiente
24/02/2017
Arci Lecce aderisce alla campagna di sensibilizzazione ...
Ambiente
23/02/2017
La decisione del Tar di Lecce è quella di appoggiare ...
Il Consiglio di Amministrazione della "Popolare Pugliese" ha approvato la situazione economica e patrimoniale ...