Era in possesso di un telefonino rubato a Gallipoli, denunciata 20enne

sabato 6 febbraio 2016

La ragazza, residente presso il Cara di Mineo, è stata deferita in stato di libertà per ricettazione.

Gallipoli. I militari della Stazione di Gallipoli questa mattina hanno deferito in stato di libertà S.M. 20enne del Gambia, ma residente presso il Cara di Mineo, con l’accusa di ricettazione aggravata.

Hanno rintracciato il telefonino rubato attraverso i tabulati, i carabinieri che, nei giorni scorsi, hanno denunciato S.M, 20enne del Gambia, residente presso il locale Centro profughi. L’indagine aveva preso il via dalla denuncia di furto da parte di una ragazza di Capurso a cui, lo scorso mese di agosto, mentre era in vacanza a Gallipoli, era stato rubato un Iphone 6, del valore di oltre 800 euro. Il telefonino le era stato sottratto mentre stava trascorrendo una serata presso la discoteca “Le Cave”.

Le indagini portate avanti dai militari di Gallipoli hanno permesso, tramite il codice Imei, di scoprire che il telefono, dopo il furto, era stato utilizzato con altro numero di telefono appartenente alla 20enne gambiana.

La giovane, incensurata, è stata quindi deferita in stato di libertà per ricettazione aggravata.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
29/07/2016
Riccardo Paglialunga, 27enne neretino, per prendersi la ...
Cronaca
29/07/2016
La Cassazione ha stabilito che spetta un indennizzo al ...
Cronaca
29/07/2016
Dopo lo sbarco dell’altra notte a Capo ...
Cronaca
29/07/2016
L’episodio nella mattinata di ieri ad Otranto, ...
Questo il tema scelto dagli organizzatori per la manifestazione giunta alla sua diciassettesima edizione: tanti eventi ...