Winspeare apre la rassegna del Giubileo. Poli Bortone: "Sarebbe stato perfetto per Lecce2019"

venerdì 5 febbraio 2016
Il film made in Salento "In grazia di Dio" scelto dalla Cei. Adriana Poli Bortone: Se fosse stata affidata a persone come loro, che hanno sempre puntato sul recupero della nostra identità, sono certa che il risultatodi Lecce Capitale della Cultura sarebbe stato totalmente differente”.


Sarà “In grazia di Dio” , film made in Salento di Edoardo Winspeare ed Alessandro Valenti, ad aprire la rassegna su cinema e Giubileo A Roma.

Il film in dialetto salentino è stato scelto dalla conferenza Episcopale italiana per il suo forte richiamo alla misericordia, tema principale del Giubileo indetto da papa Francesco.

I temi portato sul grande schermo dal regista salentino, il ruolo della terra, il riscatto, la speranza e il “dar da mangiare agli affamati”, sono difatti strettamente legati al concetto stesso di misericordia cristiana.

“Mi complimento con Edoardo Winspeare e Alessandro Valenti” ha commentato la senatrice Adriana Poli Bortone,  “I due autori ancora una volta hanno portato avanti il nome e l’immagine della nostra terra, non posso però amaramente soffermarmi a riflettere su come, probabilmente, la loro indicazione rispetto a persone venute da fuori sarebbe stata più efficace per Lecce capitale della cultura. Se fosse stata affidata a persone come loro, che hanno sempre puntato sul recupero della nostra identità, sono certa che il risultato sarebbe stato totalmente differente. Siamo fieri, in conclusione di avere, due salentini che stanno raggiungendo vette così alte”.

 

Altri articoli di "Cultura"
Cultura
17/09/2016
Il bonus da 500 euro per i 18enni è attivo: il ...
Cultura
13/09/2016
64 comuni si mettono insieme per partecipare all'Avviso ...
Cultura
12/09/2016
L'università popolare Asylum riapre i battenti: dal 15 settembre, due volte a ...
Cultura
10/09/2016
Valeria Mingolla ha passato la selezione con il racconto ...
A Cavallino, venerdì 23 settembre, Enrico Lo Verso a Casina Vernazza per un omaggio a Luigi Pirandello: in scena ...