Nardò: 42enne segregata e violentata per giorni, riesce a scappare e chiama la polizia

giovedì 4 febbraio 2016
La donna di nazionalità rumena accusa il convivente di averla seviziata

Gravissimo episodio di violenza tra le mura domestiche a Nardò. La vittima, una 42enne di nazionalità rumena, ha raccontato agli agenti del Commissariato di essere stata segregata e torturata per giorni dal compagno 30enne connazionale. La violenza è finita solo perchè la donna ieri sera è riuscita a scappare al suo aguzzino. L'uomo, con il quale conviveva da poco, l'avrebbe tenuta legata e rinchiusa per tre giorni, violentandola e picchiandola. Il 30enne è stato rintracciato e ora si trova in Commissariato per essere ascoltato. La donna, invece, è stata soccorsa dal 118 e condotta in ospedale a Copertino per accertamenti.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
24/02/2017
Intervento in via Sciesa nella tarda serata di ieri. Allarme nella tarda serata di ...
Cronaca
24/02/2017
L'aereo fu dirottato a Lamezia Terme per neve e i ...
Cronaca
23/02/2017
La decisione del Tar di Lecce è quella di appoggiare ...
Cronaca
23/02/2017
Il sequestro è avvenuto nella mattinata dopo i ...
Il Consiglio di Amministrazione della "Popolare Pugliese" ha approvato la situazione economica e patrimoniale ...