Nardò: 42enne segregata e violentata per giorni, riesce a scappare e chiama la polizia

giovedì 4 febbraio 2016
La donna di nazionalità rumena accusa il convivente di averla seviziata

Gravissimo episodio di violenza tra le mura domestiche a Nardò. La vittima, una 42enne di nazionalità rumena, ha raccontato agli agenti del Commissariato di essere stata segregata e torturata per giorni dal compagno 30enne connazionale. La violenza è finita solo perchè la donna ieri sera è riuscita a scappare al suo aguzzino. L'uomo, con il quale conviveva da poco, l'avrebbe tenuta legata e rinchiusa per tre giorni, violentandola e picchiandola. Il 30enne è stato rintracciato e ora si trova in Commissariato per essere ascoltato. La donna, invece, è stata soccorsa dal 118 e condotta in ospedale a Copertino per accertamenti.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/01/2018
La discesa fatale a Folgarida nel Trentino occidentale. ...
Cronaca
23/01/2018
Il blitz di carabinieri e Nas in un'abitazione privata: ...
Cronaca
23/01/2018
L’episodio questa mattina a Nardò. A farne le ...
Cronaca
23/01/2018
La professionista è stata colpita alla testa da un'asse in legno e trasportata in ...
L'azienda, guidata da Edoardo Quarta, sarà a Rimini in rappresentanza dell'eccellenza salentina. Il team ...