Nardò: 42enne segregata e violentata per giorni, riesce a scappare e chiama la polizia

giovedì 4 febbraio 2016
La donna di nazionalità rumena accusa il convivente di averla seviziata

Gravissimo episodio di violenza tra le mura domestiche a Nardò. La vittima, una 42enne di nazionalità rumena, ha raccontato agli agenti del Commissariato di essere stata segregata e torturata per giorni dal compagno 30enne connazionale. La violenza è finita solo perchè la donna ieri sera è riuscita a scappare al suo aguzzino. L'uomo, con il quale conviveva da poco, l'avrebbe tenuta legata e rinchiusa per tre giorni, violentandola e picchiandola. Il 30enne è stato rintracciato e ora si trova in Commissariato per essere ascoltato. La donna, invece, è stata soccorsa dal 118 e condotta in ospedale a Copertino per accertamenti.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/07/2016
Il racconto di Alessio, un 23enne salentino, che si trova a ...
Cronaca
23/07/2016
L’incidente nel primo pomeriggio ha coinvolto due ...
Cronaca
23/07/2016
Il procuratore della Repubblica di Lecce, Cataldo Motta, ha ...
Cronaca
23/07/2016
Il pattugliatore d’altura che vede al comando il ...
Nella storica piazza della Taranta, quella davanti all’ex Convento degli Agostiniani, due serate con ...