Maggiorazioni illegittime per automobilista multato, Giudice di Pace dà torto a Equitalia

mercoledì 3 febbraio 2016
Un'automobilista ha impugnato una cartella esattoriale da oltre 500 euro per un verbale non pagato. 

Cartelle esattoriali: non si applicano le maggiorazioni ex legge 689/81 ai verbali elevati per infrazioni al Codice della strada. È quanto stabilito con una recentissima sentenza emessa dal giudice di pace di Lecce, Antonella Santoro, a seguito del ricorso promosso da un automobilista, difeso dall'avvocato Alfredo Matranga, contro una cartella esattoriale con cui  Equitalia, per conto della prefettura, aveva chiesto il pagamento di oltre 500 euro per un verbale non pagato.
Il giudice di pace ha rilevato che ai verbali elevati per violazione del Cds si applica solo la sanzione della metà del massimo edittale in caso di ritardato pagamento e non anche la maggiorazione prevista dalla legge che consiste in aumenti semestrali del 10%.
Di conseguenza il giudice di pace ha annullato parzialmente la cartella impugnata: dopo questa sentenza rischiano così di essere parzialmente annullate migliaia di cartelle notificate per infrazioni al codice della strada non pagate.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/08/2017
Nel mirino dei controlli della polizia di Gallipoli due ...
Cronaca
16/08/2017
L'afflusso di turisti nel centro storico ha creato ...
Cronaca
16/08/2017
L’episodio nei giorni scorsi in una località ...
Cronaca
16/08/2017
Migliaia di bagnanti nel sito di Roca mettono a rischio la ...
Il ristorante pizzeria Colapeppi, a Calimera, propone un altro giovedì di divertimento e buon cibo tra balli di ...