Risi incontra il presidente Emiliano: il mammografo resta a Nardò

martedì 2 febbraio 2016
Questo l'esito dell'incontro avvenuto questa mattina, a Bari. 

Il mammografo resta a Nardò e presto sarà attivato. È questo l'esito dell'incontro di stamattina a Bari, presso la sede del Consiglio regionale, tra il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il consigliere regionale Pd, Ernesto Abaterusso, il sindaco di Nardò Marcello Risi, il vicesindaco Carlo Falangone, i consiglieri comunali Paolo Maccagnano e Roberto My.

Di fronte alle richieste del sindaco di Nardò e degli altri amministratori presenti di non spostare il mammografo e soprattutto di attivarlo immediatamente, il governatore, consapevole della necessità di non indebolire i servizi sanitari su Nardò, seconda città della provincia, ha chiesto chiarimenti al Direttore generale della Asl Lecce, Silvana Melli.

È stato, quindi, concordato che il mammografo rimarrà a Nardò e che saranno attivate le iniziative per renderlo pienamente e immediatamente operativo e a disposizione delle tante donne che necessitano di essere sottoposte ai controlli e agli esami di prevenzione.

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
24/08/2016
 "Dottore come sta?" "Bene grazie e lei signora Gioia ( bellissimo ...
Sanità
23/08/2016
Il consigliere regionale di "La Puglia con ...
Sanità
19/08/2016
Ho in cura il Signor Gualtieri. Ha un cancro al polmone con metastasi. L’ho ...
Sanità
12/08/2016
La giunta regionale è pronta alla stressa sui ...
Il Balletto del Sud debutterà al Teatro Romano con ''Le Quattro Stagioni'' sabato 27 agosto, h 21.30; lo ...