Misterioso boato in via Turati: ordigno scoppia davanti alla casa di due braccianti

domenica 31 gennaio 2016

Inquietante episodio nel pomeriggio di ieri, a Nardò, ai danni di un’abitazione in cui risiedono due braccianti di origine tunisina. Indagini in corso.

È avvolta dal mistero l’esplosione di un grosso petardo avvenuta nel pomeriggio di ieri, attorno alle 19, in via Filippo Turati, a Nardò, davanti all’abitazione di due braccianti di origine tunisana, con regolare permesso di soggiorno. Danni si sono registrati agli infissi.

Al momento della deflagrazione, i due non erano in casa, ma il boato è stato percepito dai residenti della via che hanno allertato le forze dell’ordine e, in particolare, gli agenti di polizia del commissariato locale.

Si cercano immagini dalle telecamere di videosorveglianza per trovare elementi utili alle indagini. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
24/02/2017
L’assicurazione è arrivata direttamente ...
Cronaca
24/02/2017
Si tratta di un 35enne, originario di Brindisi: tutti sono ...
Cronaca
24/02/2017
Il sequestro è scattato in seguito ad un sopralluogo ...
Cronaca
24/02/2017
Fabio Rocco Coluccia, 41enne di Castrignano de’ Greci è stato riconosciuto ...
Il Consiglio di Amministrazione della "Popolare Pugliese" ha approvato la situazione economica e patrimoniale ...