Promozione: Avetrana e Galatina sempre a braccetto, Tricase ed Uggiano si fanno sotto

martedì 26 gennaio 2016

Turno avaro di reti, solo tredici i gol messi a segno. Domenica prossima lo scontro al vertice tra Galatina e Avetrana.

 Diciannovesima giornata nel campionato di Promozione. Avetrana e Galatina frenano, ma il Maglie non riesce ad approfittarne. Successi per Tricase e Uggiano, che appaiano proprio i giallorossi, a -11 dalla coppia di testa, punti pesanti per il Manduria. In coda, punto insperato per il Carovigno, resta desolatamente ultimo il San Vito. Nella giornata degli 0-0, ben quattro, sono due le vittorie casalinghe, una quella esterna e cinque i pareggi complessivi.

Turno avaro di reti, solo tredici i gol messi a segno. Avetrana e Galatina esattamente pari anche nel computo delle reti segnate, ventisette e di quelle subite, dieci. E domenica prossima c’è proprio lo scontro al vertice tra Galatina e Avetrana. L’Uggiano si conferma miglior attacco, con trentaquattro centri. Pareggiano entrambe le due di testa.

L’Avetrana si fa fermare, in casa, sull’1-1 dal San Giorgio. Accade tutto nel primo tempo: vantaggio ospite con Fumarola dopo appena tre minuti di gioco, di Valerio Cimino la rete del pareggio, su calcio di rigore. Delude il Galatina, che al “Pippi Specchia” non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro un Carovigno ridotto in nove uomini. Finiscono con lo stesso punteggio Fasano-Lizzano, secondo pareggio consecutivo per entrambe, Salento Football Leverano-Galatone, e per il Galatone si tratta del sesto 0-0 stagionale, e Ostuni-Racale, con quest’ultima primatista nel computo dei risultati con segno X, ben dodici.

L’unica vittoria in trasferta arriva dall’Uggiano, straripante a San Vito: i leccesi calano il pokerissimo, in forza delle reti messe a segno da Setreanu, Ciriolo, De Mitri, Alessandrì e Martina; inutile il gol di Lopetuso, che fissa il punteggio sul 5-1. Fanno valere il fattore casa Tricase e Manduria. La squadra di mister Branà s’impone, di misura, sul Leporano: decidono l’incontro le reti di Desiderato e Causio, di Casula, su rigore, il gol della bandiera dei tarantini. Con un gol per tempo, il Manduria manda in archivio la pratica Maglie: il 2-0 è firmato da Riezzo e Arcadio.

Fonte: Salentosport.net

Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
01/12/2016
Al via, sabato 3 dicembre il campionato di Serie B di ...
Altri Sport
01/12/2016
Dopo il trionfo alla 1^ Prova Interregionale di poche ...
Altri Sport
28/11/2016
La Lupa Lecce sale sull’ottovolante incamerando ...
Altri Sport
24/11/2016
Ancora un’altra sconfitta per la squadra di mister Monaco: ora sarà ...
Un trionfo di sapori e bellezza, tutto nel nome del cioccolato. Ci si sazia quasi prima con gli occhi che con il ...