Effetti del rimpasto: scompare “La Puglia prima di tutto” e in tre si dichiarano indipendenti

martedì 26 gennaio 2016

Paolo Cairo, Rocco Ciardo e Damiano D'Autilia hanno comunicato la loro decisione alla presidenza del Consiglio.

La decisione di rimodulare le forze in gioco all’interno della giunta Perrone ha già prodotto le prime conseguenze. Tre consiglieri ieri mattina, hanno protocollato la loro uscita dai gruppi di appartenenza. Si tratta di Paolo Cairo, Rocco Ciardo de “La Puglia prima di tutto” che cessa di esistere all’interno del consiglio comunale e di Damiano D'Autilia, che abbandona i “Conservatori e Riformisti”. La compagine fittiana si restringe a quattro consiglieri, quanti sono quelli di Forza Italia.

I tre consiglieri uscenti siederanno nel gruppo misto, pur avendo dichiarato di restare nell’orbita della maggioranza.

Quanto avvenuto è la conseguenza della decisione del sindaco, Paolo Perrone di coinvolgere direttamente nell’amministrazione il gruppo di Forza Italia, nominando Nunzia Brandi al posto di Carmen Tessitore. 

Altri articoli di "Politica"
Politica
31/08/2016
Offensiva del Comune di Nardò contro ...
Politica
31/08/2016
Dopo le proteste sui trasferimenti dei docenti vincitori di ...
Politica
30/08/2016
Il presidente di “La Puglia in Più” ...
Politica
30/08/2016
Il primo cittadino scrive all’azienda e chiede una ...
Dal 2 settembre al via la seconda edizione del festival del teatro e delle arti nella Valle della Cupa, una ...