Fontanelle, ladri rubano 250mila barbatelle da un’azienda e danneggiano macchinari

domenica 24 gennaio 2016

Episodio nella notte tra venerdì e sabato, ad Otranto, ai danni dei “Vivai Murciano”, dove i ladri si sono introdotti rubando 250mila piante e creando danni ad alcuni macchinari. Indagini affidate ai carabinieri.

Ladri in azione nella notte tra venerdì e sabato a Fontanelle, per rubare circa 250mila piante di barbatella dall’azienda “Vivai Murciano” di Otranto. Nel furto sono stati anche danneggiati impianti e macchinari: un colpo da circa 400mila euro a cui andrebbero assommati altri 100mila di danni.

Sul posto, sono stati chiamati i carabinieri della locale stazione, che hanno avviato le indagini. Si tratta di un episodio che riporta alle cronache nuovi disagi per gli imprenditori del settore, che vengono fuori da un lungo periodo di difficoltà a causa del caso xylella e dell’embargo sulla vite, risoltosi poche settimane fa e con l’obbligo del trattamento termo terapico del prodotto (con il problema ulteriore dell’assenza di certificatori ). 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
24/04/2018
L’accusa è di omicidio volontario con le aggravanti di aver commesso il ...
Cronaca
24/04/2018
A bordo gli autori di un furto di gioielli messo a segno in ...
Cronaca
24/04/2018
Una cittadina romena senza fissa dimora è stata ...
Cronaca
24/04/2018
Con il braccio dell’escavatore il grosso mezzo ha ...
Herpes, un problema senza vaccino ma con poche ed efficaci cure: pericoloso in gravidanza, si previene evitando lo ...