Razzia nella scuola elementare: rubati pc e videoproiettori

sabato 23 gennaio 2016
Ladri in azione a Martano, nella scuola elementare: danni ingenti.

Le scuole, già provate dalla cronica carenza di fondi, devono fare i conti anche con i furti.  Questa volta ad andarci di mezzo è stata la scuola elementare di Martano, in via Buonarroti. Qui i ladri, nottetempo, sono entrati in azione, razziando tutto il materiale elettronico della scuola. Per accedere all’edificio hanno forzato una porta sul retro.

Il bottino è ingente, visto che i malviventi hanno trafugato ben 12 computer e due videoproiettori.

Sul caso indagano i carabinieri della stazione locale, insieme ai colleghi di Maglie.

Intanto sui social, sdegnato, commenta la notizia il sindaco, Fabio Tarantino: “Rubare in una scuola vuol dire rubare il futuro ai nostri figli. Vergognatevi e restituite tutto!”.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
22/06/2017
Sgominata organizzazione transnazionale che sfruttava ...
Cronaca
22/06/2017
La condanna del Tribunale di Chieti per sei persone accusate di aver messo in piedi ...
Cronaca
22/06/2017
Due fratelli napoletani, che utilizzavano lo stratagemma di ...
Cronaca
22/06/2017
L’operazione antidroga, svolta dai carabinieri di Maglie, ha condotto ...
Al via il ciclo di giornate studio sul mondo del caffè prima della pausa estiva a cura di valentino Caffè ...