Crollo nella falesia a Roca: si sgretola un altro pezzo di costa

sabato 23 gennaio 2016

Crolla a Roca un altro pezzo della falesia, vicino alla grotta della Poesia.

Una nuova ferita si è aperta sulla costa di Roca, a due passi dall’incantevole Grotta della Poesia. Il roccione che costeggia la scaletta usata dai bagnanti per scendere in mare è franato, rovinando in acqua. La delicata falesia dimostra ancora una volta la propria estrema fragilità, mostrando adesso i segni bianchi di quest’ultimo crollo.  La zona, già oggetto di divieto di transito e balneazione, soffre dello stesso “male” di altri tratti della costa, già interessati più volte da dolorose frane.

Un fenomeno naturale dovuto alla composizione friabile della roccia, conseguenza anche del moto ondoso, aggravato però da anni e anni di transito e parcheggio delle auto sul costone e dalle vibrazioni degli scafi a motore in mare.

Quest’ultimo crollo riaccende un faro sull’opportunità di interventi antropici sulla costa. Il mega progetto Tap, in programma a San Foca, andrebbe difatti ad insistere proprio su una falesia simile, già di per sé molto fragile. Un’ulteriore ragione, per i sindaci e i cittadini della zona, per dire no al gasdotto, che potrebbe porre, oltre a problemi paesaggistici, anche questioni di sicurezza. 


Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
22/03/2017
Predisposta la caratterizzazione anche del tratto di mare ...
Ambiente
22/03/2017
Ieri, la lunga battaglia per far riammettere ed approvare ...
Ambiente
22/03/2017
Il Consiglio regionale ha approvato ieri il disegno di legge per la gestione ...
Ambiente
21/03/2017
Sit-in nel cantiere della Tap per bloccare l'espianto e il ...
Il 28 febbraio scorso si è svolto presso Maestri Caffettieri, la scuola di formazione di Valentino ...