Un leccese alle primarie di Roma? Rumors sul nome di Bray tra i possibili candidati sindaco

venerdì 22 gennaio 2016

Tra i possibili candidati sindaco della capitale, spunta il nome del leccese Massimo Bray. E i social si scatenano.

Ancora non c'è nessuna conferma ufficiale ma si sa, soprattuto in tempo di renzismo  i social anticipano - e forse condizionano – la politica. Il diffondersi a macchia d'olio dell'hashtag Braysindaco, in relazione alle primarie per la scelta del candidato sindaco in programma il prossimo 12 giugno, fanno pensare che effettivamente l'ipotesi di un leccese nella rosa dei candidati capitolini non sia poi così peregrina. L'ex ministro della cultura del Governo Letta e direttore della Treccani, di recente nominato presidente dell'Accademia Nazionale di Danza, sembra mettere d'accordo le diverse anime della sinistra italiana. Sotto l'ombrello di Bray si raccoglierebbero difatti non “gli uomini di partito”, ma il mondo della cultura che ha accolto con favore l'impegno del leccese per la conservazione dei beni culturali durante l'incarico di Governo. Massimo Bray, outsider, potrebbe dunque allargare la fascia dell'elettorato, raccogliendo anche i voti di chi si pone a sinistra del Pd.
Intanto da parte sua non giunge ancora nessuna conferma né smentita, ma qualcuno legge nel suo post su Facebook “Io sono stato a Roma. Inondato di luce” una sorta di allusione sibillina.

Secondo i commentatori, sponsor del salentino sarebbe l'ex sindaco Marino, fuori dal Campidoglio ma ancora estremamente popolare, che con Bray ha condiviso l'esperienza dalemiana nella Fondazione Italiani Europei.

Altri articoli di "Politica"
Politica
23/01/2017
Il consigliere Pd contro il pericolo di ...
Politica
23/01/2017
Dopo i recenti atti di bullismo e le aggressioni, il ...
Politica
23/01/2017
La proposta ha ottenuto il massimo del finanziamento messo ...
Politica
23/01/2017
I lavoratori del servizio pulizia sono scesi a protestare ...
 Giovedì 26 gennaio (ore 20.30) una divertente rappresentazione della vita quotidiana dei teatranti, tra ...