Trinchera tra campionato e mercato: “Siamo lì a giocarci il primo posto”.

giovedì 21 gennaio 2016

“Mai pensato di cedere Moscardelli, né tanto meno lui ha mai manifestato la volontà di andare via”.

Al giro di boa della sua prima esperienza da direttore sportivo di un club professionistico, Stefano Trinchera è alle prese con la sessione invernale del calciomercato, giunta nella sua fase più calda e frenetica. Ciononostante, l’ex difensore giallorosso non perde la concentrazione su quello che succede sul campo, vero giudice del suo lavoro, e soprattutto del campionato e dei prossimi impegni del Lecce ha parlato nell’intervista rilasciata ai colleghi di Tuttomercatoweb.com, con qualche battuta anche su un’eventuale cessione di Moscardelli.

“Sono consapevole del fatto che questo è un campionato molto difficile – ha dichiarato il dirigente di Copertino -, ma la classifica ancora dice che è aperto un po’ per tutti, difficile ed equilibrato. Noi stiamo facendo bene, potremmo fare molto meglio e vogliamo migliorare la nostra classifica. Chi viene a giocare a Lecce è consapevole che questa è una piazza particolare e difficile, che ha fatto anche grande calcio per tanti anni, e da parte nostra siamo pronti, preparati ed abbiamo obiettivi ben definiti, senza nasconderci. I programmi sono importanti e, ripeto, ce la metteremo tutta perché siamo lì, aggrappati alle prime, e vogliamo salire ancora. Adesso siamo in una fase concitata del torneo, in cui chi sbaglia meno ha più possibilità di vincere. Noi domenica saremo impegnati con la Juve Stabia, e penso che sia la squadra giusta per poterci rilanciare. Veniamo da due pareggi che sono stati un po’ deludenti, anche se pareggiare ad Andria non è comunque compito facile. Questa partita invece capita nell’occasione giusta, davanti ai nostri tifosi, per poter raggiungere una vittoria che ci può rilanciare”.

Sul mercato, Trinchera ha poi aggiunto: “Sinceramente non abbiamo mai pensato di cedere Moscardelli, né tanto meno lui ha mai manifestato la volontà di andare via. Poi nella vita come nel calcio può succedere di tutto, questo è inutile negarlo. Altri movimenti? Di queste cose preferisco non parlare, voglio che la squadra rimanga concentrata sul campo e sulle prestazioni da fornire per raggiungere i nostri obiettivi”.

Fonte: Salentosport.it

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
24/05/2016
Il club felsineo e il dirigente salentino hanno ...
Calcio
23/05/2016
Il risultato finale di certo non lo soddisfa, ma Piero ...
Calcio
22/05/2016
Sconfitta pesante per i giallorossi, che perdono la prima ...
Calcio
22/05/2016
L'aggressione ai danni degli ultras rossoneri è ...
Appuntamento il prossimo 18 agosto. Si aggiunge agli altri nomi già annunciati: Prodigy, Davide Guetta, Sean ...