Lecce, accelerata per un centrocampista ed un fantasista di categoria

giovedì 21 gennaio 2016

Il Ds Trinchera al lavoro. In attacco se parte Diop le alternative sono due.

Sfoltita la rosa con le partenze di Lo Bue, Suciu, Pessina, Kalombo, Tundo, Monaco e Cicerello, il Lecce si concentra sul mercato in entrata. In particolare, sul taccuino del ds Trinchera ci sono una serie di nomi che possano conferire fantasia e qualità alla manovra dell’undici di Braglia, apparso povero di idee nelle ultime uscite. Viste le difficoltà ad arrivare ad un regista, gli sforzi della dirigenza giallorossa si stanno concentrando sulla ricerca di un“10” che possa fungere da collante tra mediana ed attacco, in modo particolare dopo le ultime altalenanti e deludenti prestazioni di Surraco e Vecsei. Il nome nuovo è quello di Nicola Mancino, trequartista di proprietà dell’Ischia dalla navigata esperienza in Lega Pro, ma che vanta anche oltre 41 presenze in Serie B con le maglie di Napoli, Ternana e Grosseto.

Il centrocampista campano è richiesto anche da altri club, Cosenza su tutti, ma il Lecce sarebbe in netto vantaggio, oltre che risultare la meta preferita dall’ex Casertana. Mancino non è l’unico obiettivo per dar manforte alla mediana di Braglia. Non è novità di oggi infatti l’interesse nei confronti di Giovanni La Camera, jolly di centrocampo 32enne attualmente al Pavia la cui duttilità nella zona nevralgica del campo sarebbe molto utile al gioco del tecnico dei giallorossi. Il calciatore messinese avrebbe già dato la sua disponibilità per un eventuale trasferimento in Salento (è stato ad un passo dal vestire giallorosso già due volte negli ultimi due anni) ma rispetto al caso di Mancino, sarà meno semplice trovare un accordo con l’attuale club di appartenenza.

Tutto fermo, sia in entrata sia in uscita (Beduschi potrebbe rimanere e Gigli sta tardando a trovare un accordo con il Cosenza), per quanto riguarda il fronte difensivo, il repartoattaccanti subirà invece modifiche solo in caso di partenza di Diop. Quasi saltata la trattativa per il suo ritorno a Matera, per cui mancava solo l’ufficialità, ora il giovane di proprietà del Torino è alla ricerca di una nuova sistemazione, ed in caso di una sua cessione è già stato trovato l’eventuale sostituto. Si tratta di Ali Sowe, 21enne gambiano che non è esploso in questa prima metà di stagione con la maglia del Modena. L’ex Juve Stabia e Latina arriverebbe in prestito dal Chievo, mentre in caso di mancato accordo l’alternativa è Karamoko Cissè, sul quale il Benevento, dopo aver rifiutato l’offerta del Lecce per Marotta, è invece disposto a trattare.

Fonte: SalentoSport.net

 

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
24/05/2016
Il club felsineo e il dirigente salentino hanno ...
Calcio
23/05/2016
Il risultato finale di certo non lo soddisfa, ma Piero ...
Calcio
22/05/2016
Sconfitta pesante per i giallorossi, che perdono la prima ...
Calcio
22/05/2016
L'aggressione ai danni degli ultras rossoneri è ...
Giovedì 2 giugno alla Masseria Ospitale il gigante reggae: dall’Inghilterra Jah Shaka Evento ...