Tentata estorsione e minacce con telefonate e lettere anonime, in manette pensionato di Alliste

mercoledì 20 gennaio 2016

I carabinieri hanno individuato il responsabile: si tratta del 67enne Donato Bruno.

Continue minacce e richieste di denaro attraverso lettere manoscritte e telefonate: è finito in manette un pensionato di Alliste, il 67enne Donato Bruno. L’uomo è accusato di tentata estorsione e stalking: il provvedimento è scaturito da alcuni episodi denunciati da una coppia di coniugi a Casarano. D’intesa con il sostituto procuratore Maria Vallefuoco, l’uomo è stato trasferito agli arresti domiciliari.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
26/04/2018
Il colpo di pistola nei pressi del supermercato dove il 27enne lavora.  Agguato ...
Cronaca
26/04/2018
Le indagini della Guardia di Finanza di Pisogno hanno ...
Cronaca
26/04/2018
Il Pontefice tornerà in Puglia il 7 luglio per una giornata di preghiera per il ...
Cronaca
26/04/2018
L'operazione dei carabinieri è stata chiamata ...
La prevenzione dei tumori si realizza attraverso un cambiamento dello stile di vita: movimento, niente fumo, poca carne ...