Tentata estorsione e minacce con telefonate e lettere anonime, in manette pensionato di Alliste

mercoledì 20 gennaio 2016

I carabinieri hanno individuato il responsabile: si tratta del 67enne Donato Bruno.

Continue minacce e richieste di denaro attraverso lettere manoscritte e telefonate: è finito in manette un pensionato di Alliste, il 67enne Donato Bruno. L’uomo è accusato di tentata estorsione e stalking: il provvedimento è scaturito da alcuni episodi denunciati da una coppia di coniugi a Casarano. D’intesa con il sostituto procuratore Maria Vallefuoco, l’uomo è stato trasferito agli arresti domiciliari.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
25/04/2017
Il furto nei giorni scorsi ai danni di un vivaio di Surano. ...
Cronaca
25/04/2017
Un 31enne stava scontando gli arresti domiciliari nella comunità "Le ...
Cronaca
24/04/2017
L'episodio ieri pomeriggio dopo la partita tra Ideale Bari e Atletico Veglie.  Un ...
Cronaca
24/04/2017
I controlli sono stati condotti dai carabinieri della ...
Domani, sabato 22 aprile, al PalaVentura di piazza Palio a Lecce. Start ore 16.30. Si rinnova a Lecce ...