Tentata estorsione e minacce con telefonate e lettere anonime, in manette pensionato di Alliste

mercoledì 20 gennaio 2016

I carabinieri hanno individuato il responsabile: si tratta del 67enne Donato Bruno.

Continue minacce e richieste di denaro attraverso lettere manoscritte e telefonate: è finito in manette un pensionato di Alliste, il 67enne Donato Bruno. L’uomo è accusato di tentata estorsione e stalking: il provvedimento è scaturito da alcuni episodi denunciati da una coppia di coniugi a Casarano. D’intesa con il sostituto procuratore Maria Vallefuoco, l’uomo è stato trasferito agli arresti domiciliari.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/11/2017
Singolare scoperta questa mattina ad Aradeo da parte di ...
Cronaca
21/11/2017
La donna, originaria di Melendugno, viveva da tempo a San ...
Cronaca
21/11/2017
L’arresto di un 30enne, nato in Albania ma residente ...
Cronaca
21/11/2017
Il controllo è scattato all’arriva di un presunto assuntore di droga: ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...