Xylella, Protezione civile sollecita la Regione: “Decida se rientrare nella gestione ordinaria”

mercoledì 20 gennaio 2016

Nuova lettera del Capo del dipartimento di Protezione civile che, dopo l’addio del commissario straordinario all’emergenza Silletti, chiede indicazioni all’ente sulla gestione dell’emergenza.  

Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile ha richiesto al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, l’intesa sull’ordinanza che sancisce il rientro nella gestione ordinaria dallo stato di emergenza dichiarato dal Consiglio dei Ministri il 9 febbraio 2015 per il rischio fitosanitario connesso alla diffusione della Xylella fastidiosa nel territorio della Regione Puglia.

La scadenza naturale dello stato di emergenza, infatti, secondo la legge è prevista per il prossimo 6 febbraio 2016. La nota, accompagnata dallo schema di ordinanza di rientro fa seguito, superandola, alla richiesta inviata il 24 dicembre, e rinnovata con una nota lo scorso 9 gennaio, alla Regione Puglia in merito all’opportunità di revocare anticipatamente lo stato di emergenza dichiarato, ovvero di proporre un nuovo soggetto per il proseguimento delle funzioni commissariali fino alla cessazione dello stato di emergenza.

In buona sostanza, con l’addio del commissario straordinario delegato, Giuseppe Silletti, che ha rassegnato le dimissioni in seguito all’inchiesta che lo vede tra le dieci persone indagate dalla Procura di Lecce, la Protezione civile chiede di sapere a partire dalla scadenza naturale del mandato di Silletti se la Regione intenda rientrare nella gestione ordinaria o se, invece, preferisca la nomina di un nuovo commissario. 

Mauro Bortone

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
10/12/2016
I ladri hanno cercato di raggiungere la cassaforte ...
Cronaca
10/12/2016
L’incidente nel pomeriggio di ieri: avviata ...
Cronaca
10/12/2016
I ladri in erba scoperti grazie ai dispositivi antitaccheggio: avevano portato via una ...
Cronaca
10/12/2016
Il ladro ha intrapreso una colluttazione con la vittima: ...
Un trionfo di sapori e bellezza, tutto nel nome del cioccolato. Ci si sazia quasi prima con gli occhi che con il ...