A Tiggiano torna il tradizionale appuntamento con la sagra della pestanaca

lunedì 18 gennaio 2016

Ritorna a Tiggiano il tradizionale appuntamento con un evento molto sentito per la comunità locale e che cade in occasione dei festeggiamenti patronali.

Come ogni 18 gennaio, si  festeggia a Tiggiano la Sagra della Pestanaca, giunta alla sua 17esima  edizione, un evento molto sentito dalla comunità locale, sia perché ricade nel periodo di festeggiamenti del Patrono Sant’Ippazio, sia perché la stessa si presenta come omaggio ed esaltazione di un prodotto esclusivo di questo territorio.

Si tratta di una particolare varietà di carota dal colore violaceo, (Daucus carota), figlia nobile della famiglia delle carote e illustre esempio di conservazione della biodiversità, che viene seminata nel periodo estivo nelle campagne tiggianesi, e in pochi altri paesi limitrofi, e raccolta proprio in concomitanza con i festeggiamenti invernali di Sant'Ippazio. Tale prodotto ricco di importanti proprietà nutrizionali è diventato nel tempo simbolo di un intero territorio oltreché un vero  punto di forza per l'economia locale. Non a caso grazie alla preservazione delle tecniche di coltivazione tradizionali e agli studi portati avanti dall’Orto Botanico dell’Università del Salento, questo alimento di nicchia da qualche anno è stato inserito dal Ministero delle Politiche Agricole nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali.

Durante i festeggiamenti invernali la sua versatilità culinaria da sfoggio di sé. Lunedì 18 sarà possibile gustarla nelle sue mille declinazioni: dagli appetitosi ravioli con ripieno di pestanaca, alle “pittole”, sino alla carne con contorni alla pestanaca arrivando a dolci, liquori e birra artigianale. Quest’anno la novità, voluta dalla Pro Loco di Tiggiano, vedrà la sagra svolgersi svolgersi in piazza Olivieri vicino alla Chiesa di S. Ippazio, per un festeggiamento civile che si ricolleghi con ancor più forza alla festa del Santo Patrono.

Non mancherà, l'intrattenimento musicale con gruppi di pizzica e cantanti locali molto apprezzati, l'appuntamento goliardico con il concorso per decretare la pestanaca più bizzarra e quella più bella nonché la possibilità di acquistarle direttamente in loco da coltivatori diretti.

Dalle 17.30, presso gli spazi di “Sapori autentici di comunità” nel Palazzo Baronale, verrà presentata e distribuita inoltre la mappa della biodiversità e delle aree di vocazione orticola nel parco naturale regionale, voluta dallo stesso ente parco. Seguirà la proiezione di Diversity Food, video cartoon sulle varietà orticole tradizionali locali, prodotto da Terrarossa Cooperativa Sociale a cura di Klesha Production.

Sempre nei locali del Palazzo sarà possibile votare le opere di bambini e ragazzi  delle scuole elementari e medie di Tiggiano, esposte in mostra  nell'ambito del concorso “Tutti i colori della Pestanaca - il valore aggiunto della Pestanaca nella cultura e nella Comunità locale, raccontato tramite disegni, testi ed immagini dalle nuove generazioni”. L'opera che riceverà dal pubblico il maggior numero di votazioni sarà premiata con un gustoso riconoscimento e con  la partecipazione delle scolaresche a attività didattiche a tema proposte dalla Cooperativa Terrarossa, in collaborazione con i contadini custodi locali.

Tradizione ma anche innovazione e multimedialità: i due giorni di festa verranno raccontati dai ragazzi del paese. Foto, video, interviste, dirette dalla festa condivisi sui social sotto l'hastag #santupati,  nella kermesse multimediale dedicata al Santo Patrono: "S.Ippazio in steaming”.

 

 

Altri articoli di "Tempo libero"
Tempo libero
21/08/2016
Tutto è pronto, nel castello di Acaya (Lecce), per la seconda edizione del ...
Tempo libero
19/08/2016
Mercoledì 24 gosto l’attrice romana ...
Tempo libero
18/08/2016
Nel centro storico del paese il 21 agosto la prima edizione della manifestazione che ...
Tempo libero
17/08/2016
Giovedì 18 agosto e venerdì 19, doppio appuntamento con il progetto, che ...
Sabato 20 e domenica 21 all'Anfiteatro Romano di Lecce. Spettacoli nell'ambito di “Lecc’è 2016 ...