Nuovo incarico per il leccese Massimo Bray: è lui il nuovo presidente dell’Accademia Nazionale di Danza

domenica 17 gennaio 2016
La nomina dal ministro Giannini: Bray, ex ministro dei Beni Culturali e del Turismo, resterà in carica per tre anni.

Nuovo incarico istituzionale per il leccese Massimo Bray, già Ministro dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo. È lui il nuovo Presidente dell’Accademia Nazionale di Danza. La nomina è arrivata lo scorso 15 gennaio dal ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini.

L’incarico ha una durata triennale e completa la composizione degli organi di governo.

L’istituto di alta cultura per lo studio delle discipline coreutiche, fondato nel 1940 da Jia Ruskaja, sarà dunque diretto da Massimo Bray, intellettuale con una spiccata sensibilità per la cultura, come già dimostrato nella sua breve esperienza istituzionale. A lui il compito di rappresentare anche legalmente l’Accademia Nazionale di Danza.

Bray al termine del mandato di parlamentare nel Governo Letta, si è dedicato a tempo pieno alla Treccani dove, dopo essere stato per anni redattore responsabile,  ricopre il ruolo di direttore editoriale.E’ stato anche direttore della rivista Italianieuropei e autore di un blog nell’edizione italiana dell’Huffington Post, nonché  presidente del Consiglio d’amministrazione della fondazioneNotte della Taranta che organizza un importante festival di musica popolare in Puglia.

 

TAG: cultura, danza, arte, lecce,
Altri articoli di "Cultura"
Cultura
28/03/2017
La Commissione Italiana Unesco ha inserito la tecnica ...
Cultura
28/03/2017
Nel Salento per presentare il suo libro, lo scrittore ha ...
Cultura
27/03/2017
Un amore nato nel 1627 e duratosolo 10 anni, per la ...
Cultura
24/03/2017
Biancamaria De Santis si laurea il prossimo 30 marzo ...
Presso la sede della torrefazione Valentino Caffè S.p.A., a Lecce, in viale Croazia, si terranno quattro giorni ...