Sequestrato il cantiere per il parcheggio, terremoto all’ospedale “Panico”

venerdì 15 gennaio 2016

Blitz dei finanzieri a Tricase: nell’informativa i nomi del sindaco Antonio Coppola, di suor Margherita Bramato e del costruttore Francesco Saverio Cazzato.

Lavori bloccati davanti all’ospedale “Panico” di Tricase. I finanzieri hanno sequestrato il cantiere del parcheggio, denunciando tre persone: suor Margherita Bramato, il sindaco Antonio Coppola e il costruttore Francesco Saverio Cazzato. L’ipotesi di reato (e convalidata dal pubblico ministero Donatina Buffelli) è di abusivismo edilizio

Le “Fiamme gialle” ritengono che manchino i permessi per la costruzione di una seconda struttura in via di realizzazione che dovrebbe comprendere i servizi del custode del parcheggio. Inoltre ci sarebbero difformità evidenti con il progetto approvato dall’Ufficio tecnico e rilasciato al legale rappresentante dell’ospedale, suor Margherita Bramato.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
22/02/2017
Il processo sulla vicenda del filobus ha visto sia il Comune che il progettista ...
Cronaca
22/02/2017
Il tentativo di assalto al pullman dei giocatori era stato ...
Cronaca
22/02/2017
Sequestrati 2000 metri di strade abusive in zona vincolata ...
Cronaca
22/02/2017
L’episodio alle porte del capoluogo salentino, in ...
Venerdì 24 febbraio il ristorante Nazionale di Lecce propone una serata speciale con piatti di Puglia e ...