Si appropria dei risparmi dei clienti: condannata a 2 anni e 4 mesi ex dipendente Poste

giovedì 14 gennaio 2016

È arrivata la condanna per Patrizia Rollo, ex dipendente della filiale di San Cesario di Lecce, accusata di impropri azione indebita dei risparmi di alcuni clienti per circa 65mila euro totali.

È stata condannata con rito abbreviato a due anni e 4 mesi Patrizia Rollo, la ex dipendente della filiale delle Poste italiane di San Cesario di Lecce, per appropriazione indebita. Alla donna veniva contestato di aver causato un ammanco di circa 65mila euro dai risparmi di alcuni clienti, finiti nelle sue tasche.

Si chiude così l’inchiesta che era partita con l’ipotesi di reato di peculato. Più morbide anche le sentenze rispetto alle richieste del pubblico ministero, Giovanni Gagliotta, che aveva proposto una condanna di 9 anni per la donna. Viene assolto, invece, il direttore Nicola De Maggio. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/05/2018
L'attentato incendiario questa notte in via Verga.   In fiamme l'auto di una ...
Cronaca
23/05/2018
Lo stabile dell' ex Vito Fazzi  è stato chiuso ...
Cronaca
23/05/2018
Nel mirino la filiale della Banca Popolare Pugliese nella ...
Cronaca
23/05/2018
Intervento della Guardia costiera al largo di Torre Lapillo dopo una chiamata al numero ...
Un grande passo avanti nella lotta agli insestimenti: le tre tecnologie del T-Shape sbarcano a Lecce. La tecnologia ...
clicca qui