Di ritorno nel Salento con il tir, viene fermato in Francia: a bordo 160 chili di cannabis

giovedì 14 gennaio 2016

Durante un controllo della polizia francese, a Montpellier, un autotrasportatore di origine marocchina, ma residente ad Andrano, è stato trovato con l’ingente carico di droga: inevitabile l’arresto.

Un carico di marijuana, pari a 160 chilogrammi: è questo quanto trovato a bordo del tir di Rachid Azza, cittadino di origine marocchina, ma residente ad Andrano, fermato in Francia per un controllo, durante il suo rientro nel Salento. L’uomo, 32enne dipendente di una ditta di trasporti di Ugento, è stato bloccato dalle autorità francesi e arrestato a Montpellier.

Dopo il ritrovamento della droga nel container del tir, la polizia francese ha esteso la perquisizione in casa dell’uomo, ma senza trovare altro. Tocca agli investigatori francesi e italiani capire la destinazione del carico e verificare il coinvolgimento di altre persone.

foto repertorio 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
28/03/2017
Tensione nell’area del cantiere con i manifestanti ...
Cronaca
28/03/2017
Una politica sanitaria e socio sanitaria integrata ...
Cronaca
28/03/2017
Contro la realizzazione del gasdotto in Salento, il ...
Cronaca
27/03/2017
La decisione dei giudici si fonda sull’idea che la ...
Presso la sede della torrefazione Valentino Caffè S.p.A., a Lecce, in viale Croazia, si terranno quattro giorni ...