Prelievo di fegato e reni: terzo espianto di organi dall'inizio dell'anno nel Salento

martedì 12 gennaio 2016

L’operazione è stata effettuata nella notte al “Vito Fazzi” di Lecce.

Terzo prelievo multiorgano nella ASL Lecce dall'inizio del 2016. Nella nottata al “Vito Fazzi” di Lecce una paziente deceduta nell'Unità operativa di Rianimazione e sottoposta ad accertamento di morte con criteri neurologici, è stata sottoposta ad espianto.

Il nobile gesto da parte dei figli della paziente, ha consentito di effettuare il prelievo di fegato e dei reni. Le equipe coinvolte provenivano da Roma e Lecce.

Questo è già il terzo prelievo: il primo all'ospedale di Casarano e gli altri due a Lecce, dove c'è stata anche una quarta donazione con organi che non sono risultati idonei per il trapianto.

“Il nostro primo pensiero -dice il commissario straordinario Silvana Melli- va ai familiari della donatrice, che ringraziamo per il gesto generoso ed ai quali ci uniamo con cordoglio. Un plauso va a tutte le figure professionali coinvolte nelle varie fasi del percorso, dall’accertamento di morte al prelievo di organi. Cominciamo a sperare -prosegue il commissario straordinario- che il trend di questo inizio d'anno, in aumento rispetto al passato, non sia più un fatto casuale ma che la risposta straordinaria dei Salentini corrisponda alla maggiore conoscenza, consapevolezza e sensibilità sui temi della donazione di organi. Anche se con cautela, ci sembra di intravedere sul nostro territorio, considerando anche l'incremento delle donazioni da vivente, uno straordinario cambiamento culturale in atto che potrebbe anche portare la Puglia ed il Salento ad essere la punta di diamante del sud Italia e addirittura equiparare nel 2016, in tema di donazione d'organi, regioni virtuose come la Toscana. È evidente che arrivare ad un gesto di tale portata da parte dei cittadini del Salento -conclude Melli- non è solo segno di grande senso civico ma è anche testimonianza di stima ed apprezzamento per gli operatori sanitari con i quali si sono relazionati in momenti così tragici come la morte di un congiunto”.

 

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
29/07/2016
Aut aut del Ministero dell’Economia alla Regione: o ...
Sanità
29/07/2016
Aldo Pugliese: "Non si ha volontà di ...
Sanità
26/07/2016
Ci sono 199 posti, ma gli aspiranti infermieri arrivati da ...
Sanità
23/07/2016
Le prove si svolgeranno a Bari, da lunedì 25 a giovedì 28 luglio nella ...
Questo il tema scelto dagli organizzatori per la manifestazione giunta alla sua diciassettesima edizione: tanti eventi ...