Nuova destinazione per “Triglietta”: viene trasferito da Borgo San Nicola a Catanzaro

martedì 12 gennaio 2016

Fabio Perrone, l’ergastolano protagonista dell’evasione al “Fazzi” con sparatoria e di una latitanza lunga oltre due mesi, è stato trasferito a Catanzaro, per ragioni di opportunità.

Fabio Perrone, noto come “Triglietta”, l’ergastolano evaso lo scorso 6 novembre durante un controllo all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce in cui aveva ferito una guardia penitenziaria, arrestato poche ore fa dopo due mesi di latitanza, ha una “nuova” destinazione: l’uomo di Trepuzzi, infatti, è stato trasferito dal carcere di Borgo San Nicola a quello di Catanzaro

Il trasferimento dell’uomo, come si legge dall’Ansa, Perrone, è stato disposto dal Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria per motivi di opportunità. Solo ieri, era stato sentito dal gip di Lecce, Vincenzo Brancato, insieme a Renna, il suo presunto fiancheggiatore, dove si era avvalso della facoltà di non rispondere. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
22/01/2017
L’incidente ieri sera nelle campagne intorno a ...
Cronaca
22/01/2017
La donna tornava spesso nel Salento, ad Alezio, dove era ...
Cronaca
22/01/2017
Strade e marciapiedi dissestati ed il campetto dei ragazzi ...
Cronaca
21/01/2017
Un 41enne di Soleto, Enzo Marsella, è stato arrestato dagli agenti del ...
Dal 21 al 29 gennaio torna a Lecce il festival dell’arte e della letteratura per ragazzi per “scrutare ...