Rompono vetro dell’auto di una commessa e rubano l’incasso del Conad: via con 26mila euro

martedì 12 gennaio 2016

È accaduto ieri a Casarano, quando alcuni malviventi hanno minacciato una dipendente del market Conad, che sorge in via Ruffano, sottraendole l’incasso e fuggendo su un’auto rubata. Indagini in corso.

Minacciata con una spranga e rapinata: è il riassunto del terribile episodio capitato attorno alle 14 di ieri ad una dipendente del supermercato Conad, che sorge a Casarano, in via Ruffano. La donna, uscita da poco dall’esercizio commerciale con la borsa dell’incasso affidatagli dal gestore del market, si era seduta nella propria auto, per dirigersi all’istituto di credito e poi fare rientro a casa, quando, all’altezza di via Filomarina, è stata bloccata da una Fiat Punto di colore bianco.

Da qui, è sceso un uomo, a volto scoperto e con un berretto di lana, che brandendo una spranga di ferro (o forse un martelletto), le si è avvicinato. Ha subito sfondato con un colpo il vetro sul posto passeggero dell’auto della donna, minacciando la dipendente ulteriori ritorsioni se non gli avesse consegnato la borsa.

La donna, spaventata, ha consegnato la borsa, mentre il rapinatore, ottenuto quanto richiesto, è saluto a bordo della Fiat Punto, poi risultata rubata, e insieme ad altri complici, è fuggito via facendo perdere le proprie tracce.

È stato allora che la donna è riuscita a chiedere aiuto, chiamando i carabinieri. Sul posto, i militari della Compagnia di Casarano, che, dopo aver ascoltato la donna, visibilmente provata dall’accaduto, sono alla ricerca di filmati che possano fornire ulteriori dettagli per le ricerche dei malviventi. Si calcola che l’incasso, rubato si aggiri attorno ai 26mila euro. 

foto repertorio

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
07/12/2016
L’episodio questa mattina. Sul posto gli agenti ...
Cronaca
07/12/2016
I carabinieri hanno operato anche a Ugento, Parabita, ...
Cronaca
07/12/2016
L'uomo, 54enne, già destinatario di un ammonimento ...
Cronaca
07/12/2016
La donna aveva anche trasferito all’interno un divano ...
Un trionfo di sapori e bellezza, tutto nel nome del cioccolato. Ci si sazia quasi prima con gli occhi che con il ...