In bici alla Fòcara: “Presto, a Novoli, prima che vada in fumo!”

giovedì 7 gennaio 2016
Cicloamici organizza un tour verso la Fòcara di Novoli, ancora in costruzione. Partenza il 10 gennaio da Lecce.

Domenica 10 gennaio tutti in sella sulla due ruote in direzione Novoli, in compagnia dell’allegra brigata di FIAB Lecce, per ammirare la grande pira e per assistere alle ultime fasi della sua costruzione prima che arda la notte di sabato 16 gennaio, in onore di Sant’ Antonio Abate.

La Focàra, alta 25 metri con un diametro di 20, è realizzata con circa 80mila fascine di vite secche (provenienti dai feudi del Parco del Negroamaro), lavorate ed intrecciate con tecniche antichissime che si tramandano di padre in figlio.

Al ritorno si attraverserà la Valle della Cupa, pedalando tra muretti a secco, vigneti, antichi casali, ville e uliveti plurisecolari. Un paesaggio unico, solcato da una ultracentenaria linea ferroviaria.

Raduno: Lecce ore 9.00 in Piazza S.Oronzo a Lecce; 
Partenza: ore 9.15;
Rientro: ore 14.00 circa;
Percorso: A/R. 40 km circa, facile su strade secondarie asfaltate e brevi tratti di sterrato.

Consigli: bici di qualsiasi tipo la cui efficienza e affidabilità deve essere controllata preventivamente.

Quota di iscrizione: 2 euro a fini assicurativi (per non soci);

Dotazioni standard: acqua, accessori antiforatura, camere d’aria di ricambio, pompa ed eventuale chiave di smontaggio dell’asse ruota, luci efficienti e gilet ad alta visibilità, pranzo al sacco;

Info & Capogita: Dario Russo e-mail: darioangelo.russo@libero.it – cell. 347.0636857

Nel caso di condizioni meteo particolarmente avverse, la pedalata sarà annullata


 

Altri articoli di "Tempo libero"
Tempo libero
20/06/2018
 Il make up artist di fama internazionale terrà ...
Tempo libero
14/06/2018
Chiude a Trepuzzi il progetto di educazione ambientale che ...
Tempo libero
13/06/2018
Domani, giovedì 14 giugno, dalle 19 alle 23 la gara ...
Tempo libero
07/06/2018
Sabato 9 e domenica 10 giugno nel Parco Regionale Bosco e ...
Nel salento c’e’ stato un caso di encefalite dovuto al morbillo e un altro bambino e’ stato infettato ...
clicca qui