Monteroni, conclusa l’iniziativa della colletta solidale: somme destinate ai servizi sociali

mercoledì 6 gennaio 2016

L’iniziativa, promossa dall’associazione “Monteroni Cinque Stelle” con il patrocinio del Comune, vedrà l’apertura domani, presso la sala centro della legalità, dei salvadanai.

Si è conclusa l’iniziativa della colletta solidale promossa dall'associazione Monteroni Cinque Stelle con il patrocinio del Comune di Monteroni di Lecce, che giovedì 7 gennaio 2016 vedrà l’apertura dei salvadanai in un’assemblea pubblica dalle 18:30 presso la sala del Centro della Legalità, vicino la Casa dello Studente di Monteroni.

Le somme raccolte saranno messe a disposizione tramite i servizi sociali del Comune per favorire il diritto allo studio ed a favore delle famiglie monteronesi in difficoltà. Diritto allo studio perché si è pensato che i primi a dover essere aiutati siano bambini e  studenti, in quanto con le risorse di questa raccolta si cercherà di intervenire per garantire il diritto allo studio dei giovani, che pur avendo le capacità devono rinunciare agli studi per motivi economici.

“La nostra associazione si è presentata come un soggetto proponente – dichiarano i componenti dell’associazione Monteroni Cinque Stelle – di un progetto di solidarietà, e con lo slogan “nessuno deve rimanere indietro”, si è sottolineata la necessità di combattere la povertà e le diseguaglianze. In Italia ci sono nove milioni di cittadini che vivono in condizioni di povertà assoluta. Anche nel nostro comune a causa della crisi economica, le condizioni di disagio sono le più svariate e sono in aumento.”

“Che si sia raccolta una piccola somma o un grande importo – concludono i componenti dell’associazione Monteroni Cinque Stelle -, la beneficenza è un atto spontaneo, solo per questo meritevole di apprezzamento, che speriamo già l'anno prossimo possa essere ripetuto anche in altre forme insieme ad altre associazioni e/o cittadini volontari di Monteroni per rafforzare il significato di comunità che non dimentica i propri concittadini nei momenti difficili. Siamo, pertanto, molto soddisfatti e grati ai commercianti ed esercenti nonché ai cittadini che l’hanno sostenuta dimostrando uno spirito di solidarietà e di comunità che ormai da tempo Monteroni non viveva”.

Altri articoli di "Solidarietà"
Solidarietà
22/04/2018
Cartellone di eventi dal 29 aprile al 27 maggio. Il ricavato della prima data sarà ...
Solidarietà
20/04/2018
La casa editrice "Manni editori" ha regalato libri per la biblioteca della Casa ...
Solidarietà
17/04/2018
L'imbarcazione è stata affidata dalla Procura alla ...
Solidarietà
05/04/2018
L’iniziativa partita dal Pronto Soccorso dei Poveri: la raccolta avverrà ...
L’amaro non fa digerire e il vino non fa buon sangue: i principali luoghi comuni sull’alcol sono delle fake ...