Tap, Zizza: "Emiliano prende in giro, parla di riconversione a Cerano ma poi a Enel chiede altro”

domenica 3 gennaio 2016
Affondo del senatore di Coservatori e Riformisti contto il presidente della Regione che ha proposto di spostare l'approdo Tap a Brindisi.

“Sulla vicenda Tap il presidente della Regione Michele Emiliano deve fare i conti con le comunità locali e soprattutto la smetta di dire falsità sulla riconversione della centrale Enel Federico II ”. Ad affermarlo è il senatore dei Conservatori e Riformisti Vittorio Zizza.

“La Regione Puglia ha inviato al Ministero la proposta sullo spostamento dell’approdo del gasdotto Tap alla zona industriale di Brindisi in barba alla decisione già espressa dal consiglio comunale di Brindisi- spiega Zizza- e senza chiedere il coinvolgimento di tutti gli attori del territorio.”

“Non voglio entrare nel merito del progetto Tap- aggiunge il senatore- ma nel metodo utilizzato. Non solo. A questo si aggiungono anche le false affermazioni del governatore che per convalidare la sua tesi sullo spostamento parla di riconversione a gas della centrale di Cerano abbattendo così il carbone. Tesi smentita dalla stessa azione della Regione Puglia che il 15 dicembre scorso in sede di conferenza dei servizi sul rinnovo dell’Aia a Enel ha dato parere favorevole dettando solo tre prescrizioni, che non menzionano mai la questione gas. Eppure sarebbe stata l’occasione, forse anche l’unica, per chiedere  alla società elettrica la riconversione a gas e la riduzione dell’utilizzo del carbone.”

“Emiliano delegittima l’operato del suo Pd locale e dell’amministrazione del suo sindaco – conclude Zizza – “così facendo Consales e la sua maggioranza (che continuano a governare) non hanno alcun peso politico per difendere in  Regione e altrove questo territorio”.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
10/12/2016
I ladri hanno cercato di raggiungere la cassaforte ...
Cronaca
10/12/2016
L’incidente nel pomeriggio di ieri: avviata ...
Cronaca
10/12/2016
I ladri in erba scoperti grazie ai dispositivi antitaccheggio: avevano portato via una ...
Cronaca
10/12/2016
Il ladro ha intrapreso una colluttazione con la vittima: ...
Un trionfo di sapori e bellezza, tutto nel nome del cioccolato. Ci si sazia quasi prima con gli occhi che con il ...