Aspettando il 2016: ecco gli appuntamenti nel Salento

mercoledì 30 dicembre 2015

Ecco alcuni degli appuntamenti in programma nel Salento per il 31 dicembre ed il 1° gennaio: feste, musica in piazza e multiculturalità.

Anche quest’anno nel Salento ce n’è per tutti i gusti. Solo l’imbarazzo della scelta per la notte di San Silvestro e per capodanno. Tra musica in piazza, cultura, djset e cenoni luculliani, c’è solo da scegliere dove aspettare l’arrivo del nuovo anno. Tra i tanti appuntamenti in agenda, eccone alcuni

Giovedì 31 dicembre

"2015 Night Show” - Piazza Sant’Oronzo – Lecce – Ore 21

In piazza aspettando il nuovo anno:  il Comune di Lecce - in collaborazione con Coolclub e Molly Arts - organizza "2015 Night Show”. Dalle 21 sul palco Sud Sound System & Bag a riddim band, Opa Cupa con Enzo Petrachi, Kalàscima, Toni Tarantino and Mad Boxes. Presenta Toni Bonji. Subito dopo la mezzanotte a scandire l'andamento della festa saranno le note dei Sud Sound System, pionieri della scena reggae italiana, e alcune delle canzoni che compongono il repertorio che li ha resi conosciuti e apprezzati nell'intero panorama nazionale e internazionale.
Ingresso libero

Ballaròck – Officine Cantelmo viale De Pietro – Lecce – ore 00

Djset a colpi di rock, punk, rock'n roll, stoner, folk, glam, nu metal e molto. Dagli anni 60 fino ad oggi, dai Beatles ai Rolling Stones, dai Cure ai Depeche Mode, dai CCCP ai Subsonica, dai Blur agli Strokes, dai Clash ai Ramones, dai Red Hot Chili Peppers ai Queens of The Stone Age, dai Nirvana ai System of a Down, dai Metallica agli Slipknot e tanti tanti altri ... una miscela esplosiva di rock'n roll, punk rock, stoner, grunge, indie, dark, folk rock, nu metal, hard rock, rock italiano.
Previsto servizio gratuito di trasporto bus da Brindisi, Gallipoli e Maglie.
Info, prevendita e prenotazioni : 345 8155619 / 349 6429342 / 333 7421561.
Ingresso 10 euro.

Non è Berlino - Manifatture knos – via Vecchia Frigole – Lecce – ore 23.

Festa mittel-europea ma dai profumi mediterranei alle Manifatture Knos. Guest internazionale dell’evento sarà Dèbruit, progetto di Xavier Thomas, produttore giramondo interessato all’unione tra ritmi urbani e musica africana e mediorientale. Line up, oltre a Débruit,  Ckrono & Slesh, Populous, Protopapa, Okee Ru, San Francisco Disco.  
Ingresso 10€ - Prevendita 12€
Info e ticket Bazingaticket.com

Alba dei popoli – Largo di Porta Terra – Otranto – ore 22

Torna anche quest’anno a Otranto il Capodanno dei popoli. Otranto, luogo simbolo del Mediterraneo, crocevia di culture e intreccio di etnie, celebra il legame della Puglia con la civiltà mediterranea attraverso una rassegna di arte, cultura, ambiente, musica e spettacoli. Una vera e propria festa musicale con dj, animazione, il tutto in una location d’eccezione e con la direzione artistica di Carlo Gallo.
Sul grande palco dell’Alba dei Popoli si alterneranno dj Mattias, 
dj e vocalist riconosciuto a livello nazionale del Papete Beach di Milano Marittima, dj di Radionorba, i dj locali, e l’ospite internazionale di musica dance Sagi Rei, Artista eclettico in vetta alle classifiche con il nuovo singolo prodotto in collaborazione con il dj Mario Fargetta di radio Deejay

A mezzanotte spettacolo pirotecnico

In quest'alba dove ricomincia il tempo - Faro di Palascia dal tramonto all’alba

Rassegna a cura del Centro di Educazione Ambientale “Terre di Enea” con il Club Unesco di Otranto e Legambiente.
Poesie Adriatiche: reading poetico curato dall’attore Renato Grilli che narrerà il percorso poetico adriatico da Trieste ad Otranto, da Capodistria a Valona.
Capodanno bioetico: cena show cooking.
Prologo dal “Moby Dick” di Melville:a cura della Compagnia Tarantarte con Daniela Tamborino, Enza Pagliara e Maristella Martella.
Circe, il Ciclope, le Sirene, Scilla e Cariddi: dal libro X dell’Odissea a cura della di Underwear Theatre-Firenze.
Fiaccolata e colazione bioetica: a cura di Legambiente Onlus.
In quest’alba dove ricomincia il tempo: Reading di Roberto Cotroneo; alle ore 6.00, lo scrittore leggerà un poemetto originale di circa 700 versi da lui scritto.

Meglio stasera – Masseria Ospitale – S.P. 131 Lecce - Torre Chianca, km4,5 – ore 21

Un party a cura di Lobello records ispirato alle atmosfere del party di fine anno del primo film della Pantera Rosa girato a Cortina nel 1963. Peter Sellers, David Niven, Claudia Cardinale, ritmi indiavolati, maracas, stile a palate, dolcevita esagerati. Una cena in piedi con il Buffet della Pantera che vi accompagnerà in un percorso di sapori preparato dalle cucine della Masseria, fino ad arrivare ai dolci, cocktail per arrivare agli sgambettamenti del dopo mezzanotte. Quattro incredibili dj per due sale: Tobia Lamare, Celeste, Lounge Lizard, Filippo Bratta (BA). Il meglio del groove, soul, exotica, funky, 60s, beat, britpop, rock n roll che potete trovare in Puglia. Tonnellate di 45 giri al servizio dei vostri polpacci.
L’ingresso per il Buffet della Pantera è a partire dalle 21:00 ed ha un costo all-inclusive di 50 euro a persona, i bambini e ragazzi sono scontati al 50% e fino ai tre anni è gratuito.
Info e prenotazioni: 328 5366317 info@masseriaospitale.it -masseriaospitale.com
Info artistico:
lobellorecords@gmail.com

House, happy e commerciale al Tiziano con la special guest Riva Starr – Grand Hotel Tiziano – Via Porta d’Europa – Lecce – ore 23

Anche quest’anno l’evento del Grand Hotel Tiziano di Lecce si preannuncia scintillante e spettacolare. Special guest Riva Starr, stella indiscussa delle più prestigiose consolle internazionali, e i resident Cristian Carpentieri, Johnny McKay, Gianluca Battista, Mercurio e Ziza da Ciccio Riccio. Due differenti sale da ballo dedicate ai generi musicali più seguiti, l’open bar con 13 postazioni cocktail, il cenone con il live e l’animazione e la possibilità di pernottare nelle suite dell’hotel.
Info e prenotazioni al 3933357865

Salento calls Italy – Palarock -  Contrada Spina – Aradeo – Ore 23.30

Ultima notte dell’anno scatenata al Palarock di Aradeo. Il club salentino dà il benvenuto al 2016 con un party all’insegna del divertimento, tra danze sfrenate, ritmi travolgenti ed il sound potente e melodico di Salento Calls Italy, il progetto collettivo “Made in Salento” che ha conquistato il pubblico e gli appassionati di tutta Italia. Salento Calls Italy è un invito a ballare, a sorridere. Il direttore d’orchestra del progetto, Danilo Seclì, è pronto a far scatenare il Palarock accompagnato dai suoi ospiti speciali. Nato nel 2011 con l’intento di riproporre in chiave house alcuni dei pezzi più amati della tradizione popolare salentina, interpretati dai maggiori artisti del territorio, Salento Calls Italy ha presto assunto una propria forma “live”, con show accattivanti e all’insegna delle sorprese, creando un’atmosfera unica e inimitabile in cui si balla dalla prima all’ultima nota di ogni brano, dai remix house al reggae, passando per la musica electro e tribal. Capodanno al Palarock sarà un viaggio lungo fino all’alba, accompagnati dalle musiche di Balla Italia Salento 100% Musica Italiana e dalle performance di Stefano Marra, Luca Conti e Luca Tarantino.
Info e prenotazioni: 3289677055
Prevendite: 10€+dp

Fiamme di stelle  - lungomare di Gallipoli – ore 22

A Gallipoli la tradizione non muore mai. Presente come ogni anno nel calendario natalizio “Fiamme di Stelle”: un evento, organizzato dall’ormai storica e affermata Associazione Ampalea dei Leoni, che trova il giusto connubio tra la tradizione e la musica; al cospetto dello Ionio si innalzerà un’opera in cartapesta di grandi dimensioni che raffigurerà l’anno vecchio, verrà bruciata sotto un cielo illuminato dai fuochi d’artificio esorcizzando così, con il fuoco purificatore, le cattiverie e le malefatte dell’anno che sta passando.
Un rito antico che si perde nella notte dei tempi ma sempre presente: il folcloristico ciclo del fuoco scandisce la fine dell’anno a Gallipoli. Quest’anno il 31 dicembre “Il Fragoroso sparo del Pupo” con l’accensione pirotecnica allo scoccare della mezzanotte ed il concerto di fine anno a cura dei “Mistura Louca”, cover band di Manu chao dai ritmi ska e patchanka.
Ingresso libero

Capodanno funk - Movida Live & Music - via Vittorio Emanuele, 6 - Tricase - ore 00
La notte di San Silvestro del Movida Live & Music di Tricase sarà griffata dalla disco-funk dei Seventy Level. Il concerto della band, nata a Lecce nel 2000, avrà inizio a mezzanotte per dare il benvenuto all’anno nuovo con i successi musicali degli anni 70-80. 
Al termine del live spazio al dj set del duetto composto da Salvo Barresi e Adrian Torres con la special voice di Lashion Banks. 
La festa di capodanno organizzata dal discopub salentino aprirà anche la seconda pista per gli amanti del latino americano con il dj set di el Cubanito. 
L’evento è curato da Recchia Event Management. 
L’ingresso è gratuito. 
Per info e prenotazioni  tavoli 3470970979.

**********************************************

1° gennaio 2016

Capodanno dei popoli – Mercatino delle arti e delle etnie – viale Aldo Moro – Lecce – ore 18.30

Torna anche quest’anno a Lecce il Capodanno dei popoli, un virtuale giro intorno al mondo per festeggiare il nuovo anno in compagnia delle culture e dei sapori delle altre comunità. Egitto, Ecuador, Marocco, Etiopia, Kenya, India, Sudan, Sri-Lanka, Iran, Senegal, Albania, Cuba, Filippine, festeggeranno il capodanno con degustazioni e musiche. Sul palco del Mercatino delle Arti e delle Etnie, il mondo in musica con artisti del Kenya, Alegria Gitana, Brasile, Senegal, Danza del ventre. Chiude il djset di Cristian Carpentieri.
Nel voler far fare a tutti un bellissimo viaggio nel resto del mondo, durante la serata è in programma anche la sfilata con gli abiti tipici delle feste in uso in tutto il mondo.

Ingresso libero.

Alba dei popoli - Regata di capodanno – Porto di Otranto ore 11.15

VI edizione della prima Regata dell'Anno. Le imbarcazioni del Campionato Invernale "Più Vela Per Tutti" saluteranno il 2015, in anteprima nazionale, con una veleggiata-regata che partirà dal Porto di Otranto e raggiungerà una boa posizionata ad est del Faro di Capo d'Otranto, doppiando così Punta Palascia, il punto più ad est d'Italia.

Alba dei popoli  - spettacolo teatrale “terra dei messapi, miti ed eroi” - Faro di Palascia al tramonto - ore 16.30

Con Paolo Rausa. Spettacolo teatrale che ha debuttato il 29 agosto 2015  nella piazza principale di Vaste (la messapica Baxta), l’agorà da cui la città dominava come un’acropoli la pianura che si estendeva verso oriente a Odra (Otranto) e a sud est verso  Castro Marina, quel Castrum Minervae virgiliano, dove trovò ospitalità Enea, profugo da Troia, conquistata e arsa dai greci. Una guerra analoga contro i greci, lacedemoni di Taras  (Taranto), combatterono nel V secolo a.C.  i Messapi, una popolazione insediata in questa lingua di terra che possedeva, parafrasando Virgilio,  ‘tanti mari, porti, e il suo grembo aperto da ogni lato al commercio dei popoli e lei stessa che, come per aiutare gli uomini, si slanciava ardentemente verso i mari!’. La Messapia, la terra fra i mari, la terra degli ulivi, la terra dei cavalli raccontiamo, la figura del principe Arta di Manduryon che, ispirato dalla filosofia pitagorica e alleato del grande Pericle di Atene, realizza l’alleanza fra le città messapiche giungendo a liberare la sua terra dai tarentini. Conquista così l’autonomia e la libertà. Innamorato della bellissima Lastenia di Neriton, che conduce a nozze, governa saggiamente e sviluppa le arti e il commercio. Ma è nel discorso di commiato ai principi messapici che raggiunge vette di lungimiranza politica e di prospettive comuni quando coinvolge in un abbraccio ideale tutti i paesi mediterranei, auspicando pace e cooperazione fra i popoli per il progresso dell’umanità. Nel corso dello spettacolo si avvieranno le danze per festeggiare la vendemmia (le feste Bisbee), le nozze di Arta con Lastenia e lo scontro con i tarentini. La coreografia è curata da Kalimba Studio Dance di Carmen Quaranta. Lo spettacolo sarà rappresentato dalla Compagnia Ora in Scena!

Alba dei popoli - concerto per la pace - Largo Porta Terra  - Otranto ore 19.30

L’iniziativa rientra nell’ambito della rassegna Negroamaro/Fineterra promossa dall’Istituto di Culture Mediterranee. La Floating art orchestra, composta da musicisti provenienti da tutto il Mediterraneo, si esibirà sul grande palco di Otranto il primo giorno del nuovo anno, nella 49esima Giornata Mondiale per la Pace.
La Floating art orchestra è un progetto speciale della BandAdriatica e per l'occasione ospita le straordinarie voci di Savina Yannatou (Grecia), Saba Anglana (Etiopia), Rony Barrak (Libano), Nure Dlovani (Armenia), Christine e Yousef Zayed (Palestina), Rachele Andrioli e Sule (Salento). L'orchestra è ideata e diretta da Claudio Prima, le coreografie sono di Stefania Mariano e Antonella Boccadamo. 



 

Altri articoli di "Spettacoli"
Spettacoli
24/07/2016
Tappa a Gallipoli per l'ensemble giudata da Claudio Prima. ...
Spettacoli
23/07/2016
Nella storica piazza della Taranta, quella davanti ...
Spettacoli
21/07/2016
Pronti i collegamenti in bus con l'ultima serata del festival di Acquarica: dal 29 al 31 ...
Spettacoli
18/07/2016
Il 28 luglio, 4 e 11 agosto tre serate di grande jazz a ...
Tappa a Gallipoli per l'ensemble giudata da Claudio Prima. Lunedì 25 luglio, ore 21, ingresso ...