Cinema dei territori e un omaggio a Carmelo Bene nella settima edizione di “Offf”

martedì 15 settembre 2015

Torna l’Otranto Film Fund Festival, giunto alla sua settima edizione, con una serie di appuntamenti tra cui spicca l’omaggio al genio teatrale e cinematografico di Bene.

Torna dal 17 al 20 settembre settima edizione dell’Otranto Film Fund Festival, rassegna cinematografica dedicata alle produzioni dei territori, che, quest’anno, renderà omaggio anche alla figura di Carmelo Bene. L’evento è organizzato dal Comune idruntino con Apulia Film Commission e Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce, sotto la direzione artistica di Luciano Schito.

Gli appuntamenti prenderanno il via il 17 settembre, a partire dalle 20.30, presso Porta Alfonsina, con “Omaggio a Carmelo Bene. Il Cinema dell’ascolto, conversazione con Mario Masini (direttore della fotografia dei film di Carmelo Bene)”: ospiti Luca Bandirali (conduttore su Rai Radio 3 di “Hollywood Party”), Marcello Tacconelli (regista) e Giampiero Cleopazzo (consigliere nazionale Cinit). A seguire la proiezione di “Nostra signora dei turchi” Carmelo Bene (Italia 1968).

Venerdì 18 settembre inizierà la sezione competitiva del Festival con 5 lungometraggi in gara per l’assegnazione del “Miglior Film Offf 2015”, vagliati da una giuria di studenti selezionati dal corso di laurea di Cinema, Fotografia, Televisione, Scienze della Comunicazione dell’Università del Salento coordinata da Luca Bandirali, Luigi Abiusi, Massimo Causo. Alle ore 20.30 la proiezione di “Vergine Giurata” (Italia, 2014) di Laura Bispuri (Film in concorso alla 65ma edizione del Festival di Berlino); a seguire, il film “Bota Cafè” (Albania, 2014) di Iris Elezi e Thomas Logoreci (Fipresci Award and Audience Award Reykjavik International Film Festival).

Sabato 19 settembre, alle ore 10.30 nel Castello aragonese, si terrà il Forum “Il cinema nella regione adriatico-jonica”, mentre, alle 19, in largo Porta Alfonsina, l’assegnazione del premio “Cinema e territori” a Fabio Marini. Alle 20.30, la proiezione di “Latin Lover” (Italia, 2014) di Cristina Comencini (in concorso alla 64ma edizione del Festival di Berlino) e a seguire “A Blast” (Grecia 2014) di Syllas Tzoumerkas, (in concorso alla 67ma edizione del Festival di Locarno).

Domenica 20 settembre, alle 9, è in programma l’ormai tradizionale percorso ciclo-cine-turistico “Offf Movie Tour”. Alle 18.30, nella sala triangolare del castello, lezione di cinema del produttore Lionello Cerri, membro del consiglio direttivo dell’Ente David di Donatello. Alle 20, la proiezione del film collettivo “I Ponti di Sarajevo” (Italia, Francia, Bosnia, Svizzera, Germani, Portogallo, 2014) di Ursula Meier, Aida Begic, Leonardo Di Costanzo, Jean-Luc Godard, Kamen Kalev, Isild le Besco, Sergei Loznitsa, Vincenzo Marra, Vladimir Perisic, Cristi Puiu, Marc Recha, Angela Schanelec, Teresa Villaverde (in concorso alla 67ma edizione del Festival di Cannes). L’evento si concluderà con la premiazione del“Miglior film Offf 2015”.

Altri articoli di "Cinema"
Cinema
24/05/2019
La prima edizione di Apulia Horror International Film ...
Cinema
23/05/2019
Dal 24 maggio al 28 giugno a Lu Mbroia Art Lab torna la rassegna di cinema muto musicato ...
Cinema
20/05/2019
Dal 28 maggio il regista Luca Miniero sarà a Nardò. Strade chiuse per ...
Cinema
16/05/2019
Il trio di comici torna a girare nel Salento a 22 anni da "Tre uomini e una ...
Un paziente già operato, se prenota a marzo, nel pubblico deve attendere fino a luglio: eppure la risonanza ...
clicca qui