Connettività a banda ultra larga, iniziati i lavori a Casarano

lunedì 31 agosto 2015

Verranno collegate con fibra ottica tutte le sedi pubbliche e verrà realizzata la infrastruttura per consentire l'accesso ai privati.

Sono partiti i lavori per la realizzazione della rete di connettività a banda ultralarga nel comune di Casarano. Da alcuni giorni, infatti, diverse strade sono interessate dai lavori per realizzare l’importante intervento strategico di modernizzazione. Verranno collegate con fibra ottica tutte le sedi pubbliche e verrà realizzata la infrastruttura per consentire l'accesso ai privati, con una velocità che va da 30 a 100 Megabit al secondo. Sono lavori con un grande impatto sulla città poiché si tratta di realizzare una rete in fibra ottica per oltre 8,5 chilometri lineari di strade. Per ridurre i disaggi ai cittadini e alla circolazione i lavori saranno eseguiti con tecniche innovative e a basso impatto ambientale, lo scavo sarà realizzato quasi totalmente in minitrincea che permetterà tempi rapidi di esecuzione e ripristino.  

Casarano rientra in un progetto più vasto, che interessa 148 comuni della Puglia, mirato a favorire il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea. I lavori sono eseguiti da Telecom Italia che si è aggiudicata il Bando per la Regione Puglia emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico, che prevede un finanziamento pubblico di 61,7 milioni di euro, fondi FESR 2007- 2013, a cui si aggiungono 33,3 milioni di euro di investimento da parte di Telecom Italia.

Soddisfatto il Sindaco Gianni Stefano: "La città di Casarano, anche per la sua importanza strategica, è stata tra le prime città ad essere scelta rispetto ad un contesto di intervento complessivo che riguarda il cablaggio con tecnologia a banda ultralarga delle città della Puglia. Queste infrastrutture consentiranno alle aziende di lavorare con le nuove tecnologie e a volte possono costituire la condizione nella scelta della sede operativa. Per fare un esempio, non molto tempo fa, un'azienda non locale che opera nel settore della robotica e che lavora in tutto il mondo, aveva intenzione di impiantare una sede a Casarano, ma poiché mancava la tecnologia a banda ultra larga, e per questo motivo non poteva controllare e fare la manutenzione a distanza sui propri robot, venduti in tutto il mondo, non poté dare corso all'investimento. La banda ultra larga è ormai essenziale per gli enti pubblici, per le professioni e le imprese. E, anche se i lavori di questa fase di realizzazione della infrastruttura ci causeranno qualche disagio, dobbiamo avere la consapevolezza che sono strategici e ci porteranno grandi vantaggi”.      

Altri articoli di "Scienza e tecnologia"
Scienza e tecnolo..
05/12/2019
Martedì 10 dicembre ore 10, Rettorato ...
Scienza e tecnolo..
25/10/2019
Appuntamento sabato 30 novembre nello spazio Coworking ...
Scienza e tecnolo..
19/10/2019
Il Comune di Lecce ha adottato una soluzione tecnologica ...
Scienza e tecnolo..
03/10/2019
Si terrà venerdì 4 ottobre alle 18.30 presso ...
Oggi siamo andati nel Centro Calabrese di Cavallino per incontrare la dietista Patrizia Gaballo, che lavora in ...
clicca qui