Malta, arrivano tardi in aeroporto: due salentini corrono in pista per fermare aereo

giovedì 18 giugno 2015

Per i due, che hanno cercato di fermare l'aereo durante le fasi di decollo, una notte in carcere e una multa di oltre 2mila euro. 

Giunti in ritardo all’aeroporto, pur di non perdere l’aereo si sono precipitati in pista forzando una porta di sicurezza. Protagonisti della storia Matteo Clementi di Galatina, 26 anni, ed Enrica Apollonio di Aradeo, 23 anni. I giovani, in vacanza a Malta, sarebbero dovuti tornare in Italia ieri pomeriggio, ma sono arrivati troppo tardi in aeroporto: la porta d’imbarco era già chiusa. E così, vedendo il loro aereo ancora sulla pista, senza pensarci troppo - evidentemente - hanno deciso di forzare una porta di sicurezza e di raggiungere in maniera poco ortodossa il velivolo. Come racconta l’Independent di Malta, una volta sulla pista di decollo, l’aereo ha cominciato a muoversi e i due lo hanno rincorso facendo ampi gesti con le braccia per essere notati dal comandante.

A quel punto l’aereo si è fermato e i due salentini sono stati fermati dalle forze dell’ordine e dal personale dell’aeroporto. Per loro una notte in carcere e una sanzione di 2329 euro, che potranno pagare a rate. Il loro avvocato, Carlo Gervasi, ha sottolineato che i due sono incensurati, che il mezzo con il quale sono arrivati in aeroporto è stato bloccato nel traffico e che ieri era il compleanno della ragazza, la quale ci teneva molto a festeggiarlo con i parenti in Italia.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
20/09/2017
A eseguire l’ordinanza di custodia cautelare in ...
Cronaca
20/09/2017
Questo pomeriggio alle 16 l'ultimo saluto alla 16enne uccisa dal fidanzato.  La ...
Cronaca
19/09/2017
Il lavoro del medico legale Roberto Vaglio sul corpo della ...
Cronaca
19/09/2017
L'assassino di Noemi soffrirebbe di "un'organizzazione ...
Nuovo sportello nel complesso universitario di via Monteroni. Nell’ambito della collaborazione tra ...